Linee nel caos per il treno fermo, Straniero: "Manca comunicazione tra Calolzio e Carnate"

"E' chiaro che la mancanza di un punto di comunicazione fra le stazioni di Carnate e Calolziocorte è responsabile di quanto è successo ieri sera e che succede ogniqualvolta si ferma un treno su questo tratto della linea"

Linee nel caos per il treno fermo, Straniero: "Manca comunicazione tra Calolzio e Carnate"
Lecco e dintorni, 31 Maggio 2018 ore 12:45

La vicenda del treno fermo ieri sera sulla linea Lecco-Carnate - Milano (clicca qui per vedere i video dei pendolari "costretti" a scendere e a camminare lungo la massicciata) è destinata a non passare sotto silenzio. Oggi sul caso è intervenuto il consigliere regionale dem Raffaele Straniero.

Treno fermo, linea nel caos

“Un treno che si ferma e non funziona più è di per sé già qualcosa che non dovrebbe succedere in un sistema ferroviario moderno, però, considerata la situazione di vetustà e scarsa manutenzione del materiale rotabile circolante in Regione Lombardia, purtroppo non sorprende"  spiega Straniero in merito all'ennesimo disagio ferroviario verificatosi ieri, mercoledì. " Ma che tutta la linea ferroviaria si blocchi a seguito di questo evento è qualcosa che si può e si deve evitare!"

Manca comunicazione tra Calolzio e Carnate

"E' chiaro che la mancanza di un punto di comunicazione fra le stazioni di Carnate e Calolziocorte è responsabile di quanto è successo ieri sera e che succede ogniqualvolta si ferma un treno su questo tratto della linea - aggiunge il consigliere del Pd - E' perciò quanto mai urgente che Regione Lombardia si attivi al più presto con R.F.I. affinché sia realizzato il punto di comunicazione nella stazione ferroviaria di Olgiate Calco Brivio che è già stato previsto nel Programma Regionale Mobilità e Trasporti ma che non è ancora stato attuato né, per quanto mi risulti, calendarizzato.”