Cronaca
Covid-19

L'incidenza a Lecco in un mese è passata da 20 a 120 casi

Anche questa settimana l'aumento dei casi è stato netto, nell'ordine del 40% in più rispetto a sette giorni fa.

L'incidenza a Lecco in un mese è passata da 20 a 120 casi
Cronaca Lecco e dintorni, 04 Dicembre 2021 ore 09:15

Un mese fa, il 3 novembre 2021 a Lecco si registravano 20 casi di Coronavirus ogni 100mila abitanti. Esattamente 30 giorni dopo l'incidenza è arrivata quasi a 120 casi. Una crescita costante con una curva  che è andata via via facendosi più irta, segno che il virus, anche sul  nostro territorio da "sopito" si è in un certo senso riattivato.

L'incidenza a Lecco in un mese è passata da 20 a 120 casi

Come ogni settimana ci avvaliamo dei grafici realizzati dal dottor Paolo Spada, medico dell’ospedale Humanitas di Milano, autore della rubrica Pillole di Ottimismo, per verificare la situazione epidemiologica nella  nostra provincia. E i numeri parlano chiaro. Anche questa settimana l'aumento dei casi è stato netto, nell'ordine del 40% in più rispetto a sette giorni fa.

 

Fonte dati: Ministero della Salute - Infografica a cura di Paolo Spada

Questo grafico rappresenta l’andamento dei nuovi positivi negli ultimi 30 giorni nel Lecchese. La linea rossa è la media settimanale dei nuovi casi (che sono rappresentati in colore rosa), mentre la linea azzurra mostra il valore delle variazioni percentuali degli ultimi 7 giorni rispetto ai 7 precedenti (indice della tendenza attuale). Nella mappa sotto invece si evidenzia la variazione dei  casi. Le variazioni percentuali sono calcolate sugli ultimi 7 giorni, rispetto ai 7 giorni precedenti, e sono un prezioso indice dell’aumento o della riduzione del contagio.

Fonte dati: Ministero della Salute. Infografica a cura di Paolo Spada •

Il confronto con i territori limitrofi

Per capire meglio la situazione può essere utile fare un confronto con i territori a noi limitrofi: in provincia di Sondrio la variazione  è del 19% in più, in quella di Como così come  in quella di Monza e Brianza è del 25% in più, in quella di Bergamo infine è  del 17% in più. Nel grafico sotto, messo a disposizione da Regione si può vedere l'andamento dell'incidenza negli ultimi 3 giorni in ogni provincia lombarda.

incidenza

Come è noto la situazione ha spinto diversi Comuni a reintrodurre l'obbligo della mascherina all'aperto in luoghi abitualmente affollati o in circostanze particolari. I sindaci di  Lecco, Calolzio, Merate, Missaglia (clicca sui singoli comuni per vedere zone, date e orari) hanno firmato diverse ordinanze. L'ultima, nell'ordine di tempo quella del sindaco di Valmadrera che dispone l'obbligatorietà dei dpi, anche all'aperto, nelle vie e nelle piazze interessate da mercati istituzionali e mercatini natalizi e durante tutte le manifestazioni e cerimonie. Il provvedimento sarà in vigore da lunedì 6 dicembre fino a giovedì 30 dicembre dalle  10alle ore 22; venerdì 31 dicembre 2021 dalle  10 alle ore 02 di sabato 1 gennaio 2022 e dall'1 al 9 gennaio 2022 dalle ore 10 alle ore 22.