I dati

Lievitate nel 2020 le truffe online

Se il Covid-19 ha costretto in casa le persone, facendo calare drasticamente i reati predatori gli unici illeciti che hanno avuto un’impennata sono le truffe e le frodi informatiche che sono passate da 893 dello scorso anno alle 1206 del 2020.

Lievitate nel 2020 le truffe online
Cronaca Lecco e dintorni, 08 Gennaio 2021 ore 17:30

Reati predatori in calo, come ha sottolineato oggi, venerdì 8 gennaio 2021  il prefetto di Lecco Castrese De Rosa, ma chi sta a casa compra di più in rete e aumentano i raggiri.

Lievitate nel 2020 le truffe online

Se il Covid-19 ha costretto in casa le persone, facendo calare drasticamente i reati predatori gli unici illeciti che hanno avuto un’impennata sono le truffe e le frodi informatiche che sono passate da 893 dello scorso anno alle 1206 del 2020.  Il lockdown e la pandemia hanno certamente avuto un ruolo sull’aumento delle frodi sul web rispetto al 2019, non solo per il maggior numero di ore passate davanti al computer, ma anche l’incremento degli acquisti tramite e-commerce.  Ha detto il prefetto Castrese De Rosa: “Stando chiusi in casa ovviamente si tende a fare acquisti online e questo ha portato a un’impennata di questo tipo di truffa”.

Truffe nelle vendite di prodotti sanitari

Lo scorso anno tra l’altro si sono registrate anche truffe nelle vendite di prodotti legati all’emergenza, dalle mascherine ai gel disinfettanti, ma anche i finti kit per i tamponi rapidi e per i test sierologici. E mai come prima i malintenzionati hanno colpito  persone di ogni età, estrazione sociale e titolo di studio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità