Fede e speranza

Lecco si affida al Beato Serafino nell’emergenza Coronavirus VIDEO

La Cerimonia nel rione di Chiuso presieduta dal  parroco don Ottavio Villa

Lecco e dintorni, 31 Marzo 2020 ore 14:19

Oggi, martedì 31 marzo 2020 Lecco ha affidato al Beato Serafino i suoi abitanti, i malati, i defunti, il personale medico e infermieristico e tutti coloro che stanno operando per alleviare gli effetti drammatici di questa emergenza sanitaria causata dal Coronavirus. Dopo la cerimonia officiata davanti alla statua di San Nicolò,  la supplica è stata celebrata nel rione di Chiuso.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i contagi nel Lecchese Comune per Comune

Lecco si affida al Beato Serafino nell’emergenza Coronavirus

“Secoli e secoli fa i nostri antenati hanno scelto alcuni santi per proteggere la città e le singole comunità parrocchiali. A loro sono rimasti sempre fedeli: per festeggiarli nei momenti di gioia, invocarli nel momento della sofferenza e del lutto. Come hanno fatto i nostri antenati per più di mille anni durante carestie, guerre, invasioni, epidemie, calamità naturali, anche noi – fiduciosi – ci affidiamo alla loro protezione affinché ci aiutino a riconoscere, dentro questa dura realtà, la presenza salvifica di Gesù Cristo, a rimanere uniti e solidali, a ritrovare speranza” ha spiegato il prevosto di Lecco don Davide Milani che ha partecipato al momento di preghiera presieduto dal  parroco don Ottavio Villa. Presente anche il Sindaco Virginio Brivio.

Il video

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia