Un nuovo attacco

Lecco Merita di Più: “Alla prima nevicata annunciata, Gattinoni è già inciampato"

Continua la polemica sulla gestione dell'emergenza neve da parte del sindaco Gattinoni.

Lecco Merita di Più: “Alla prima nevicata annunciata, Gattinoni è già inciampato"
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Dicembre 2020 ore 14:06

Lecco Merita di Più continua con la polemica contro il Sindaco di Lecco per la gestione dell'emergenza neve. Anche Zamperini è intervenuto questa mattina.

Lecco Merita di Più

Di seguito l'intervento integrale di Lecco Merita di più sull'emergenza neve che ha colpino il Lecchese in questa giornata.

"Non sono bastati gli allarmi diramati dalla protezione civile regionale e dal centro meteo lombardo, che da una settimana annunciano per la giornata di oggi l’arrivo di ingenti nevicate per far organizzare al Comune un sistema efficiente di pulizia dei marciapiedi della nostra città. Questo purtroppo è un dato di fatto che in tanti possono verificare aprendo semplicemente le finestre delle proprie abitazioni per vedere così lo scivolone di Gattinoni sulla prima vera nevicata dell’anno. Serve più prudenza signor Sindaco per restare con i piedi per terra.

Come mai tanti lecchesi segnalano, sia nei rioni che nelle principali arterie viarie, un’assenza pressoché totale degli spazzaneve? Come mai i marciapiedi, sia quelli più sfruttati che quelli nei pressi delle fermate dei bus, sono pieni di neve? Manca forse il sale?

Non ci resta che constatare con rammarico per i lecchesi, che il Sindaco alla prima annunciata emergenza abbia mostrato una totale assenza programmatoria e di gestione: un fatto che ci preoccupa molto.

Ieri Gattinoni anziché partecipare alla passerella in ospedale per il VDay, avrebbe dovuto trascorrere il proprio tempo in ufficio per evitare che in tanti oggi subissero disservizi: lui avrebbe perso qualche foto patinata i lecchesi invece avrebbero forse guadagnato il fatto di non rimanere impantanati nella neve!"

5 foto Sfoglia la gallery