Menu
Cerca
Bellano

Lavori al cimitero: nuova vita per la statua di monsignor Vitali

"Già nel 2019, in occasione del centenario della morte del nostro illustre concittadino, avevamo annunciato l'intenzione di procedere alla sistemazione del monumento bronzeo, ad altezza naturale, e della tomba di famiglia".

Lavori al cimitero: nuova vita per la statua di monsignor Vitali
Cronaca Lago, 19 Aprile 2021 ore 16:04

Sono iniziati, la scorsa settimana, i lavori di riqualificazione del cimitero di Bellano. Una serie di interventi mirati alla sistemazione dell’ingresso e al restauro del monumento dedicato a monsignor Luigi Vitali, per un impegno economico totale di circa 75 mila euro.

Lavori al cimitero: nuova vita per la statua di monsignor Vitali

“Per quanto riguarda l’ingresso del cimitero, i lavori in programma prevedono la sistemazione del selciato e delle mattonelle della pavimentazione, oltre alla cura del verde, al fine di garantire ordine, pulizia e decoro – spiega il sindaco Antonio Rusconi – L’altra importante opera è quella rivolta al restauro della statua di monsignor Vitali, che si trova proprio all’ingresso del cimitero. Già nel 2019, in occasione del centenario della morte del nostro illustre concittadino, avevamo annunciato l’intenzione di procedere alla sistemazione del monumento bronzeo, ad altezza naturale, e della tomba di famiglia”.

Quest’ultima, ceduta dalla famiglia Vitali al Comune, rientra ora in un più ampio progetto descritto dal sindaco: “Ringraziamo gli ultimi eredi della famiglia Vitali, che hanno rinunciato alla concessione della tomba, passata ora nelle disponibilità dell’Amministrazione Comunale. Si tratta di uno dei monumenti più pregevoli del nostro camposanto, composta da un tempietto in pietra, con una scultura che riprende la “pietà” di Michelangelo. L’intenzione è di procedere al restauro del monumento e di utilizzarlo come famedio, per la sepoltura di cittadini illustri di Bellano o di figure legate alla storia del nostro paese. A tal proposito verrà stilato un apposito regolamento comunale”.

I lavori al cimitero non arrecheranno particolari disagi ai visitatori. Anche se in diversi momenti delle lavorazioni l’ingresso principale potrà rimanere chiuso, infatti, l’accesso al cimitero sarà garantito tramite gli ingressi secondari.

“Questi lavori testimoniano l’attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti dei cimiteri – aggiunge Rusconi – Già l’anno scorso abbiamo affidato l’incarico per redigere il piano cimiteriale comunale, al fine di procedere alla progettazione degli spazi nel cimitero di Bellano e nei cimiteri di Vendrogno e Noceno. Saranno, ad esempio individuati ulteriori spazi per le tumulazioni (ossari e cinerari) andando a creare anche spazi per il cinerario comune. Inoltre, dopo aver assunto tre nuovi operai comunali, uno ha ricevuto l’incarico di responsabile necroforo. La sua presenza e la sua opera sono molto apprezzate dai cittadini, che hanno notato il maggior ordine regnante nel cimitero. Infine sempre nelle prossime settimane saranno sistemati una serie di tratti di pavimentazioni in porfido e piantati i cipressi sostitutivi di quelli che è stato necessario abbattere”.