Cronaca
Operazione congiunta

Scoperto laboratorio clandestino della droga, sequestrati 30 chili di "marija"

Il blitz di Carabinieri e Guardia di Finanza a Cremeno. nell'appartamento tutto l'occorrente per coltivare diverse varietà di stupefacente.

Scoperto laboratorio clandestino della droga, sequestrati 30 chili di "marija"
Cronaca Valsassina, 19 Ottobre 2022 ore 14:17

Un laboratorio completo di tutto quel che serve, compresi i manuali di "istruzione", per coltivare e confezionare  la marijuana in una vasta gamma di qualità.  Guardia di Finanza e Carabinieri lo hanno scoperto e smantellato, traendo nel contempo in arresto tre persone. Notevole il peso della merce finita sotto sequestro: 30 chilogrammi.

Laboratorio della droga a Cremeno

L’operazione congiunta dei militari dei Comandi Provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Lecco si è realizzata nei giorni scorsi in Valsassina, nell'ambito di una più ampia attività diretta al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nel mirino, stavolta, è finito  un appartamento situato a Cremeno. Dentro è stato trovato un laboratorio clandestino per la coltivazione della marijuana.

Laboratorio con lampade, ventilatori e manuali di coltivazione

I militari delle due Forze di polizia  si sono trovati davanti uno ampio spazio allestito con tanto di lampade, ventilatori e un essiccatoio. Su uno scaffale c'erano pure i manuali con le dritte per coltivare al meglio  la canapa per ottenerne le diverse varietà di cannabis. In un angolo il materiale per il confezionamento della droga.

Sequestrati 30 kg di stupefacente

La perquisizione dell’appartamento si è concluso con il sequestro complessivo  di 30 kg circa di marijuana.

Tre gli arrestati

I tre soggetti arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Lecco con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante della notevole quantità. Per le condotte
illecite al vaglio dell’Autorità Giudiziaria, sulla base del principio di presunzione di innocenza, la colpevolezza delle persone sottoposte ad indagine sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di
condanna.

Seguici sui nostri canali