La Protezione civile presenta il progetto per la sua nuova sede

Soddisfatti il sindaco Filippo Galbiati e i membri dell'associazione brianzola.

La Protezione civile presenta il progetto per la sua nuova sede
Casatese, 21 Febbraio 2019 ore 15:15

E’ stato presentato il progetto di ampliamento dell’attuale sede della Protezione civile della Brianza, progettazione che è stata affidata all’architetto Giovanni Zonghi.

La Protezione civile e le sue necessità

Negli ultimi anni le attività della Protezione civile della Brianza sono aumentate e con esse anche la necessità di una struttura più appropriata. Si richiede quindi uno spazio maggiore, per poter anche solo immagazzinare i materiali e le attrezzature. Tutto al fine di rendere sempre più efficiente il lavoro che i volontari svolgono con devozione e per tutelare la comunità e il territorio.

Il progetto

Il progetto dell’architetto Giovanni Zonghi Lotti ha previsto numerosi cambiamenti che miglioreranno l’efficienza della struttura. Ci sarà l’innalzamento di un piano del corpo della palazzina, aumentando lo spazio e verrà inserita una torre angolare in cui sarà ubicata la sala trasmissioni/radio. Nella restante struttura ci saranno delle aree destinate alle riunioni, alla biblioteca, alla reception, a servizi vari e a una sala corsi. Quest’ultima potrà essere utilizzata altresì in caso di emergenza, per accogliere per 48 ore eventuali sfollati da eventi dannosi. Sul retro ci sarà un magazzino che sarà collegato alla palazzina da un tunnel.

Il via libera dal sindaco per la realizzazione

Il progetto è già stato presentato all’Amministrazione comunale dove il sindaco Filippo Galbiati ed i capigruppo consiliari hanno garantito il pieno sostegno per la sua realizzazione. I rappresentanti dell’associazione raccolgono con soddisfazione le parole espresse dagli amministratori e si dicono fiduciosi nella concretizzazione del progetto.

4 foto Sfoglia la gallery

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia