Menu
Cerca

Islamici e cattolici uniti nel ricordo e nel dolore per la morte di mamma Sobrine

Ci sarà tutto il paese sabato 30 novembre al centro diurno Corte Busca, per ricordare Sobrine Ounnass, scomparsa a soli 39 anni dopo una coraggiosa battaglia contro un male che l’ha strappata all’affetto delle sue due bimbe

Islamici e cattolici uniti nel ricordo e nel dolore per la morte di mamma Sobrine
Cronaca Meratese, 19 Novembre 2019 ore 17:57

Islamici e cattolici uniti nel dolore per la morte di mamma Sobrine. Comunità islamica, parrocchia e associazioni del paese. Tutte unite, in una «Festa della vita» che va oltre le barriere, per commemorare una donna speciale: Sobrine Ounnass, originaria del Marocco, si è infatti spenta all’età di 39 anni, lasciando due bimbe piccole. La giovane mamma lavorava al centro diurno Corte Busca e faceva la volontaria durante l’oratorio estivo.

Mamma Sobrine: un ricordo che supera ogni barriera

Ci sarà tutto il paese sabato 30 novembre al centro diurno Corte Busca, per ricordare Sobrine Ounnass, scomparsa a soli 39 anni dopo una coraggiosa battaglia contro un male che l’ha strappata all’affetto dei suoi cari lo scorso ottobre. Ci saranno i colleghi del centro, presso il quale ha lavorato quasi due anni come operatrice socio-sanitaria, ci saranno don Lorenzo Radaelli e le famiglie che frequentano l’oratorio, la comunità musulmana alla quale la donna, con casa in centro a Lomagna, è sempre stata molto legata, ma anche i bambini della scuola primaria dove le due figlie frequentano la seconda e la quarta, e i tanti amici che in nove anni sono sempre stati accanto a Sobrine.

LEGGI ANCHE Lo stendardo della Canottieri Lecco sull’altare per l’ultimo saluto ad Attilio

L’omaggio

“Una immensa testimonianza di fede. Una grande serenità interiore. Una infinita dignità umana. Un esempio di amore verso la famiglia. Un modello provocante di accettazione del dolore, fino all’ultimo istante. Sobrine, sei per sempre nel mio cuore e in quello di tantissimi. Accompagna le tue stupende figlie nel percorso della vita. Inshallah». E’ questo uno dei tanti messaggi che i colleghi di Sobrine hanno voluto dedicarle.

Una pagina speciale con l’omaggio e tutti i ricordi sul Giornale di Merate in edicola dal 19 novembre. (Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store)