Infrange il divieto di avvicinarsi alla moglie, arrestato lecchese

L'uomo attualmente si trova alla Casa Circondariale di Pescarenico.

Infrange il divieto di avvicinarsi alla moglie, arrestato lecchese
Lecco e dintorni, 04 Agosto 2018 ore 13:26

Arrestato lecchese di 51 anni per atti persecutori nei confronti dell’ex moglie.

Arrestato lecchese per atti persecutori

I Carabinieri della Stazione CC di Lecco hanno arrestato Cantali Rappato Pino, classe 1967 e residente a Lecco, per atti persecutori. La misura restrittiva, richiesta dalla Procura della Repubblica di Lecco, trae origine dalla violazione, commessa in data 31 luglio dal 51enne, che non ottemperava all’ordine impostogli dal Tribunale di Lecco nel dicembre 2017 del divieto di avvicinamento alla ex moglie ed ai luoghi da lei frequentati, a seguito di reiterati atti persecutori nei confronti della citata coniuge.

In carcere a Pescarenico

A seguito della violazione, il Cantali Rappato si è visto revocare dalla Corte di Appello di Milano la precedente misura cautelare del divieto di avvicinamento ed è stato condannato alla custodia cautelare in carcere, eseguita dai Carabinieri della Stazione di Lecco. Il 51enne lecchese è stato portato alla Casa Circondariale di Pescarenico.

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia