Menu
Cerca
Follia per strada

In preda a raptus semina il panico in centro a Olginate

Bloccato dai Carabinieri un 32enne che impazzava dalle 5.30 di questa mattina.

In preda a raptus semina il panico in centro a Olginate
Cronaca Lecco e dintorni, 14 Novembre 2020 ore 10:43

Raptus all’alba, panico in centro e sul lungo lago a Olginate questa mattina, sabato 14 novembre 2020.

Giovane uomo in preda a raptus

È stata bloccata e fermata  attorno alle 8.30 sul lungolago di Olginate, la persona che dalle 5.30 di stamattina  ha seminato il panico nel centro del paese urlando e spaccando tutto quello che trovava sul suo passaggio. A farne le spese, tra le altre cose, anche il defibrillatore installato accanto alla sede dell’Asl in piazza Garibaldi e il cartello della Pro Loco. L’intervento provvidenziale di alcuni negozianti, che hanno rischiato a loro volta di diventare bersaglio dell’aggressività dell’uomo, ha impedito  ulteriori e più gravi danni.

4 foto Sfoglia la gallery

Sedato e portato via

Sul posto sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri, un’automedica e  una autombulanza  dei Volontari del Soccorso di Calolzio.  C’è voluta quasi un’ora per bloccare e sedare l’uomo, un 32enne di cui non sono per ora note le generalità. Alla fine, alle 9.15 è stato portato via dagli uomini delle forze del ordine.

Mario Stoianovic

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli