Menu
Cerca
Lecco

Il sindaco Gattinoni: “Abbiamo realizzato l’impensabile”

"Ora la vera incognita resta quella dei vaccini anche perchè le indicazioni sia per AstraZeneca che per Johnson & Johnson prevedono somministrazione in particolare per persone che hanno più di 60 anni. Per gli altri c'è solo Pfizer, che è l'unico omologato ma è anche scarso e costa tanto!"

Cronaca Lecco e dintorni, 23 Aprile 2021 ore 15:17

“Il Governatore ha molto apprezzato  lo spirito di iniziativa delle istituzioni lecchesi e del mondo imprenditoriale che insieme hanno realizzato l’impensabile, anche perchè questo polo vaccinale non era nemmeno previsto. A oggi già 10.000 vaccinazioni sono state effettuate al Palataurus. Ringrazio di cuore le persone impegnate ogni giorno (medici, infermieri, volontari, uomini e donne della sicurezza) per garantire vaccinazioni rapide e un ambiente accogliente”. Così il sindaco Gattinoni che oggi, venerdì 23 aprile 2021,  ha partecipato alla visita all’hub vaccinale del Palataurus effettuata dal governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana.

Il sindaco Gattinoni: “Abbiamo realizzato l’impensabile”

“Al Governatore abbiamo spiegato che i questa fase di emergenza non poetavamo stare con le mani in mano per questo ci siamo attivati celermente prima della fase due” ha continuato Gattinoni facendo riferimento all’impegno corale profuso per aprire il Palataurus anche agli 80enne e quindi prima del via ufficiale della fase massiva.

 

“Ora la vera incognita resta quella dei vaccini anche perchè le indicazioni sia per AstraZeneca che per Johnson & Johnson prevedono somministrazione in particolare per persone che hanno più di 60 anni. Per gli altri c’è solo Pfizer, che è l’unico omologato ma è anche scarso e costa tanto e quindi bisognerà davvero vedere come verrà impostata la campagna al momento con l’entrata in funzione del Portale di Poste la programmazione è lineare, non ci sono code”.

 

 

Condividi