Regione Lombardia

Il Governatore Fontana: “I test sierologici? Ci muoviamo nel rispetto della scienza”

Sui numeri del contagio: "Oggi è un altro giorno positivo ma non dobbiamo mollare"

Il Governatore Fontana: “I test sierologici? Ci muoviamo nel rispetto della scienza”
Lecco e dintorni, 02 Aprile 2020 ore 14:14

“Oggi i numeri sono in linea, è un altro giorno positivo perché stiamo assistendo a questo procedere senza aumenti. Si sta verificando quello che i nostri esperti hanno previsto. Dobbiamo continuare a mantere la massima attenzione, rispettando le indicazioni dei provvedimenti altrimenti la linea di positività rischia di invertirsi”. A confermare il trend positivo, o quanto meno il ridotto numero dei nuovi contagi, è stato oggi, giovedì 2 aprile, il Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana nel consueto appuntamento per fare il punto della situazione.

LEGGI ANCHE I morti nel Lecchese: secondo l’analisi dell’Istat drammatico aumento rispetto allo scorso anno I DATI

Il Governatore Fontana annuncia: “In arrivo fondi per i controlli”

“Per cercare di incrementare il controllo da parte delle Polizie locali la Giunta ha stanziato 464mila euro. Serviranno a incrementare i controlli sul territorio. Non vogliamo che queste belle giornate rovinino fatica e lavoro fatto fin oggi”.

I  test sierologici

“La Regione Lombardia si muove nel rispetto della scienza e non fa iniziative avventate. Gia’ alcuni giorni fa abbiamo incaricato l’Universita’ di Pavia perche’ provveda ad esaminare tutti i test che esistono in questo campo per individuare se ce ne e’ uno scientificamente valido.  Appena avremo queste risposte le comunicheremo e se ce ne sara’ uno valido inizieremo ad utilizzarlo, diversamente faremo altro. In questa direzione si e’ mosso anche il presidente del Veneto Luca Zaia che, proprio poco fa, ha comunicato che lo screening sierologico si decidera’ solo al termine della sperimentazione delle Universita’ di Padova e Verona” ha inoltre aggiunto Fontana.

La lettera dei sindaci

Il presidente è intervenuto anche in merito alla questione della lettera inviata da diversi primi cittadini lombardi, tra i quali anche il lecchese Virginio Brivio: “Nel pomeriggio, la Regione
mandera’ una lettera con riposte rigorosamente scientifiche ai sindaci nonostante abbia gia’ risposto in tante altre occasioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia