Omaggio e ricordo

Il cordoglio del Comune di Lecco che premiò Nino Castelnuovo con il Nicolino d'Oro

La città di Lecco lo celebrò con la Civica Benemerenza di San Nicolò nel 1998.

Il cordoglio del Comune di Lecco che premiò Nino Castelnuovo con il Nicolino d'Oro
Cronaca Lecco e dintorni, 07 Settembre 2021 ore 19:39

La notizia della scomparsa di Nino Castelnuovo, indimenticato e indimenticabile artista  lecchese scomparso a 84 anni ha suscitato dolore a Lecco ma non solo.

Il cordoglio del Comune di Lecco che premiò Nino Castelnuovo con il Nicolino d'Oro

Il Comune di Lecco ha voluto esprimere o profondo cordoglio per la scomparsa del  grande attore di cinema e televisione e concittadino lecchese. Nino Castelnuovo non solo nacque e visse a Lecco parte della sua vita ma ebbe il grande merito di far conoscere in tutto il mondo il nome della città grazie alla sua magistrale interpretazione di Renzo Tramaglino nello sceneggiato “I Promessi Sposi” del 1967. La città di Lecco lo celebrò con la Civica Benemerenza di San Nicolò nel 1998.

“Ci uniamo alla famiglia di Nino Castelnuovo esprimendo il dolore della comunità lecchese in questo triste giorno – è il commento del sindaco di Lecco Mauro Gattinoni e della vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza –. Ricordiamo oggi Nino Castelnuovo quale testimone della città nel mondo e quale grande protagonista di una delle più importanti pellicole dei Promessi Sposi di sempre.”

Il cordoglio del Governatore Fontana

"Un grande attore. Un artista che sia nel teatro, sia nel cinema ha regalato interpretazioni uniche". Così il presidente della Regione Lombardia ricorda Nino Castelnuovo. "Era nato a Lecco e proprio la magistrale interpretazione del ruolo di Renzo nello sceneggiato televisivo 'I Promessi Sposi' - prosegue il governatore - rimarrà un punto fermo e indimenticabile della sua eccezionale carriera". "Regione Lombardia e tutti i lombardi - conclude - sono vicini ai suoi cari in questo triste momento".