Cronaca
Tragedia sfiorata

Grave incidente in autostrada, famiglia brianzola miracolata

La testimonianza del commercialista Massimiliano Ripamonti, 50 anni, rimasto illeso insieme alla moglie e alla figlia dopo lo schianto

Grave incidente in autostrada, famiglia brianzola miracolata
Cronaca Brianza, 26 Gennaio 2022 ore 15:04

Grave incidente in autostrada, famiglia composta da padre, madre e figlia, molto conosciuta ad Arcore e Triuggio,  miracolata. Il protagonista di quello che lui stesso ha definito come un vero e proprio miracolo è il commercialista arcorese Massimiliano Ripamonti, 50 anni, coinvolto, lo scorso sabato 15 gennaio 2022, in uno scontro sull'autostrada "A1", all'altezza di San Zenone mentre si trova nella sua auto con la moglie Antonella e la figlia Sara.

Grave incidente in autostrada, famiglia brianzola miracolata

L’uomo, come raccontano i colleghi di primamonza.it  vive a Triuggio ma è un volto molto conosciuto in città non solo per via del suo studio commercialista di via Umberto I (che si trova accanto alla sede della Polizia locale di Arcore) ma anche per il suo impegno, in passato, come dirigente della "Us. Casati Arcore". Ripamonti è un volto conosciuto anche nell’ambiente del Motomondiale e grande amico di Valentino Rossi.

Il commercialista, nel 2020, insieme al campione di motociclismo lecchese Ezio Gianola e all’avvocato Gianpaolo Di Pietto, ha dato vita alla "Grd Sport management group" che si occupa di offrire consulenza fiscale ai piloti professionisti del Motomondiale.

Illesi in un cumulo di lamiere

La famiglia Ripamonti, dicevamo,  sabato 15 gennaio è stata protagonista di un gravissimo incidente stradale avvenuto sulla Autostrada «A1», Milano-Bologna, in direzione sud, all’altezza di San Zenone al Lambro e vicino all’innesto della Teem, la Tangenziale est esterna milanese.
Il 50enne si trovava a alla guida sua Bmw "X3". Con lui la moglie Antonella, 50 anni, e della figlia Sara, 18 anni.

La sua auto si è scontrata con un’altra vettura che arrivava alle spalle. Lo scontro è stato violentissimo. Le auto sono carambolate fuori strada ad oltre una trentina di metri dal luogo dell’impatto e si sono letteralmente accartocciate. La loro corsa si è fermata nei campi accanto all’autostrada.

Un vero miracolo

"E’ un vero miracolo se io e la mia famiglia possiamo raccontare quello che è successo. Da lassù qualcuno ha guardato giù. Viva la vita sempre, non smetterò mai di ripeterlo ...".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter