Il gran cuore dei lecchesi

Gli Amici di Lecco non accendono la città, ma il sorriso dei bambini

I soldi delle videoproiezioni? Investiti per fare un dono ai bimbi del reparto di Pediatria dell'Ospedale Manzoni di Lecco e i piccoli affetti da disabilità grave seguiti da La Nostra Famiglia.

Gli Amici di Lecco non accendono  la città, ma il sorriso dei bambini
Cronaca Lecco e dintorni, 17 Dicembre 2020 ore 13:05

Gli Amici di Lecco non accendono la città, ma il sorriso dei bambini.

L’anno scorso avevano acceso le luci sulla città trasformando il salotto buono di Lecco un uno stupendo palcoscenico di colori che aveva regalato gioia ai grandi e piccini. Quest’anno l’emergenza sanitaria e l’ovvia necessità di evitare occasioni di assembramento (è ancora vivo il ricordo di piazza   XX Settembre viva, brulicante, splendida forse come non mai, con centinaia di lecchesi con gli occhi all’insù ad ammirare i palazzi illuminati) li ha spinti a desistere. Una decisione sofferta, ma che è giunta per  senso di responsabilità, per rispetto della salute di tutti.  Ma allo stesso tempo una decisione che  non ha impedito agli Amici di Lecco, di fare un grande dono anche quest’anno alla comunità.

Amici di Lecco non accendono la città, ma il sorriso dei bambini

 

Un regalo che illuminerà il sorriso di tanti bambini che soffrono ovvero i giovanissimi degenti del reparto di Pediatria dell’Ospedale Manzoni di Lecco e i piccoli affetti da disabilità grave seguiti da La Nostra Famiglia.

Sì perchè in questo strano 2020 il gruppo di imprenditori ha deciso di destinare la somma che avrebbe investito per abbellire la città con le videoproiezioni in un gesto di solidarietà che dimostra ancora una volta il gran cuore dei lecchesi. ”

Quest’anno sarebbe stato impossibile illuminare la città come in passato perchè avrebbe significato portare in centro troppe persone e questo avrebbe comportato più danni che vantaggi  – ha sottolineato oggi, giovedì 17 dicembre Antonio Peccati, presidente del sodalizio – Quindi abbiamo pensato che, invece che accendere le luci, avremmo potuto accendere un sorriso. Il nostro pensiero  a tutti i bambini che quest’anno trascorreranno il giorno di Natale in ospedale e quelli che ogni giorno affrontano una grande sfida”. Da lì la decisione di “investire” sulla gioia dei più piccoli con dei regali.

Gratitudine

Una iniziativa lodevole che è stata accolta con grande  entusiasmo  sia dal direttore generale dell’Asst di Lecco Paolo Favini che da Alessandra Bonanomi de La Nostra Famiglia che hanno espresso gratitudine agli Amici di Lecco, anche a nome dei bimbi e dei loro genitori.

Amici di Lecco: 23 imprenditori che credono e lavorano per una Lecco più bella

Eufrasio Anghileri

Antonio Bartesaghi

Andrea Beri

Maria Bonaiti

Natale Castagna

Giovanni Cogliati

Luigi Colombo

Ercole Crippa

Maria Grazia Dell’oro

Stefano Fiocchi

Matteo Frigerio

Mario Invernizzi

Ausilia Irace

Renato Mariani

Arturo Montanelli

Daniele Nava

Antonio Peccati

Alberto Pedretti

Lorenzo Riva

Rodolfo Riva

Maurizio Sacchi

Antonio Tirelli

Paolo Valassi

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità