Cronaca
L'intervento

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: Appello per Lecco lancia una raccolta di testimonianze

Il materiale trasmesso all'indirizzo informazioni@appelloperlecco.it verrà raccolto e presentato all’interno di un convegno che si terrà la prossima primavera.

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: Appello per Lecco lancia una raccolta di testimonianze
Cronaca Lecco e dintorni, 23 Novembre 2020 ore 11:18

Di Gaia Bolognini, portavoce di Appello Per Lecco

Ci sono casi in cui il nemico dorme nel nostro letto. Non esiste una difesa se non culturale insieme alla consapevolezza delle donne stesse.” Questa frase di denuncia e di autodeterminazione femminile di Myrta Merlino esprime le emozioni ed i molteplici bisogni della donna vittima di violenza. Appello per Lecco in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, vuole rimarcare la condanna riguardo le violenze psicologiche e fisiche e le discriminazioni nei loro confronti. Si tratta di un tema su cui Appello per Lecco cerca da sempre di sensibilizzare non solo donne, ma anche uomini e giovani generazioni e in questo periodo di lockdown, i dati ci dicono che il fenomeno si è ulteriormente acuito. Abbiamo quindi deciso di chiedere il contributo di tutti coloro che hanno voglia di raccontarsi o raccontare, di denunciare o far riflettere inviando una frase, un disegno, un video, una canzone che esprimano sentimenti o emozioni di denuncia o anche racconti di conquiste o di riscatto riguardo a questo tema. Il materiale trasmesso all'indirizzo informazioni@appelloperlecco.it verrà raccolto e presentato all’interno di un convegno che si terrà la prossima primavera. Come ricorda la nostra associata Marialuisa Reatti, da sempre attenta al tema, ciascun piccolo, ma grande gesto, può contribuire ad arginare la violenza contro le donne. Ringraziamo anticipatamente tutti coloro che parteciperanno inviandoci i loro contributi.

Gaia Bolognini, portavoce di Appello Per Lecco