Cronaca
Sabato 26 marzo 2022

Giornata impegnativa per il Soccorso alpino: gli interventi nel Lecchese

Tutti gli interventi del Soccorso alpino svolti nella giornata di ieri, sabato 26 marzo 2022

Giornata impegnativa per il Soccorso alpino: gli interventi nel Lecchese
Cronaca Lecco e dintorni, 27 Marzo 2022 ore 10:01

Giornata impegnativa per il Soccorso alpino: tutti gli interventi nel Lecchese della giornata di ieri, sabato 26 marzo 2022.

Giornata impegnativa per il Soccorso Alpino

Tre attivazioni nel pomeriggio di ieri, sabato 26 marzo 2022, per la XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino. Le squadre territoriali sono state attivate ed erano pronte in piazzola, per eventuale supporto all'elisoccorso di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza.

Tre interventi nel Lecchese

Il primo allertamento per un uomo scivolato sul versante lecchese del Resegone, che ha riportato diversi traumi ed è stato portato in ospedale con l'elicottero. Il secondo per una persona che aveva avuto un malore nella zona del rifugio Rosalba. Il terzo in Valsassina, nel tardo pomeriggio, verso le ore 18:30 nella zona del monte Agrella, a una quota di 1850 metri, sopra la Val Biandino, nel comune di Primaluna (LC). L'elisoccorso di Bergamo è intervenuto per un uomo che ha avuto un malore mentre era in moto lungo il sentiero che porta verso la cima di Agrella. Una squadra territoriale era pronta in piazzola a Barzio, per essere imbarcata in caso di necessità. L’intervento è finito alle 19:40.

Esercitazione sul Monte Legnone

Nella mattinata di ieri, sabato 26 marzo, invece, sul Monte Legnone, a 2600 metri,  nel comune di Pagnona (LC), si è svolta una esercitazione a cui hanno partecipato venticinque tecnici della Stazione di Valsassina e Valvarrone, con tre istruttori Cnsas e due medici. Le squadre hanno simulato l'evacuazione di un possibile infortunato alla base del canale Ovest, dove spesso avvengono interventi di soccorso. La movimentazione della barella si è svolta sul versante in direzione del sentiero DOL - rifugio Griera, per trovare un'alternativa a quello più conosciuto della “Ca de Legn Roccoli Lorla”.

2 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE Soccorso alpino: 411 interventi in un anno, 31 le vittime in montagna

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter