Cronaca
Cronaca

Furbetti del portafoglio: una vittima lecchese

I Carabinieri di Besana Brianza hanno individuato gli autori dei furti.

Furbetti del portafoglio: una vittima lecchese
Cronaca Lecco e dintorni, 26 Agosto 2022 ore 12:31

Furbetti del portafoglio: c'è anche una vittima lecchese.

Approfittavano della distrazione degli utenti del bar per entrare in azione. Denunciati dai Carabinieri i "furbetti del portafoglio".

I "furbetti del portafoglio"

I fatti risalgono a qualche mese fa in un bar in Brianza dove nel giro di pochi giorni si sono verificati due fatti del tutto analoghi che hanno visto coinvolte due diverse vittime e altrettanti diversi “furbetti del caso fortuito”. Infatti, entrambi i malcapitati, clienti del bar, hanno perso il loro portafogli all’interno dell’esercizio pubblico, che dopo essere accidentalmente caduti in terra, con gesti repentini, sono stati raccolti da altri due clienti che non hanno saputo resistere alla tentazione di approfittare della situazione e appropriarsene. Dopo le indagini condotte dai Carabinieri della stazione di Besana in Brianza, entrambi gli autori dei furti sono stati individuati.

Gli autori dei furti

Nel primo caso un 70enne, residente in zona, aveva raccontato che, dopo aver pagato alla cassa delle schedine del Lotto, dopo qualche minuto, tornato al proprio tavolino, ha avuto la sensazione che il proprio portafogli gli fosse caduto in terra. Controllato per bene attorno a sé però non aveva trovato nulla. Pertanto, dopo qualche minuto di esitazione, si era reso conto che qualcuno attorno a lui ne aveva approfittato e l’aveva repentinamente raccolto senza farsi notare. I Carabinieri, visionate le immagini dell’impianto di video sorveglianza del locale, hanno notato un individuo di corporatura robusta, con indosso una maglietta di colore verde, poi identificato in un 66enne anch’egli del posto. Il "furbetto", notata la vittima alzarsi da una sedia del tavolino per recarsi in bagno, si è avvicinato al suo posto e ha raccolto il portafoglio caduto accidentalmente sul pavimento per poi nasconderlo nella tasca della propria giacca e poi velocemente allontanarsi dal bar.

La vittima lecchese

Nel secondo caso, la vittima, un 67enne originario del lecchese, dopo aver trascorso del tempo seduto a un tavolino, alzatosi per andare via dal bar, aveva anch’egli perso il portafogli, caduto accidentalmente a terra. In quell’istante un uomo, poi identificato in un 63enne monzese, accortosi di quanto appena accaduto, lo ha raccolto da terra e si è recato in bagno per appropriarsi del denaro contenuto all’interno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter