Fungiat si perde e finisce su una parete rocciosa a 1700 metri, salvato dal Soccorso alpino

Protagonista della disavventura un 25enne di Calco

Fungiat si perde e finisce su una parete rocciosa a 1700 metri, salvato dal Soccorso alpino
Meratese, 25 Agosto 2019 ore 08:24

Un ragazzo di Calco  di 25 anni che era in cerca di funghi con un’altra persona ha perso l’orientamento e si è ritrovato su una cengia, ovvero su una sporgenza pianeggiante della roccia su una parete a strapiombo a  circa 1700 metri di quota. E’ successo ieri, sabato 24 agosto 2019 a Ornica, in provincia di Bergamo.

Fungiat si perde e finisce su una parete rocciosa

I due erano partiti insieme al mattino e poi si erano divisi. Il ragazzo però si è trovato in difficoltà, anche le comunicazioni erano possibili solo a tratti, però è riuscito a chiedere aiuto. Le squadre del Soccorso alpino sono partite e lo hanno raggiunto, dopo avere percorso un dislivello di circa 400 metri. Una volta messo in sicurezza, il giovane è stato portato a valle.

Il monito del Soccorso Alpino

 

“Non date mai per scontata la possibilità di chiedere aiuto con il telefonino perché possono esserci sempre inconvenienti, come la mancanza di copertura oppure la batteria che si scarica o qualche altro imprevisto” sottolineano dal Cnsas . “Se siete davvero in difficoltà, chiamate il 112, non aspettate di arrivare allo stremo delle forze o di trovarvi in una situazione che può peggiorare da un momento all’altro”.

LEGGI ANCHE Where Are U: dopo la tragedia in Cilento, oltre un milione di persone ha scaricato la app che salva la vita

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve