Cronaca
Lecco

Formigoni sconterà il resto della pena insegnando alle suore

L'ex governatore di Regione Lombardia ottenuto dal Tribunale di Sorveglianza di Milano l'affidamento in prova ai servizi sociali.

Formigoni sconterà il resto della pena insegnando alle suore
Cronaca Lecco e dintorni, 11 Ottobre 2022 ore 15:37

Ha passato agli arresti domiciliari oltre tre anni e ora trascorrerà il resto della pena che gli è stata inflitta,  ovvero  5 anni e 10 mesi,  insegnando italiano alle suore straniere. Il lecchese Roberto Formigoni, ex governatore di Regione Lombardia, condannato in via definitiva per corruzione nell'ambito dello scandalo sanitario Maugeri-San Raffaele,  ha ottenuto dal Tribunale di Sorveglianza di Milano l'affidamento in prova ai servizi sociali.

Formigoni sconterà il resto della pena insegnando alle suore

Come riporta l'Ansa  "i giudici come attività dell'affidamento hanno stabilito che potrà insegnare, come aveva richiesto, italiano alla suore straniere dell'istituto Piccolo Cottolengo Don Orione". Si tratta di una struttura dove vengono assistiti anziani e disabili.

I legali del "Celeste", (che subito dopo la condanna in via definitiva aveva anche trascorso diversi mesi in carcere) avevano avanzato la richiesta dell'affidamento in prova già prima dello scoppio della pandemia. Ora è arrivato il via libera  ufficiale.

I permessi premio e il ritorno a Lecco

Vero è che nel  frattempo  l'ex numero uno del Pirellone ( è stato Presidente della Regione  per quattro legislature, dal 1995 al 2013, ma è stato anche parlamentare europeo e vicepresidente del Parlamento di Strasburgo, deputato e senatore al Parlamento italiano, sottosegretario del Governo Ciampi) aveva comunque usufruito  di diversi permessi premio: proprio nell'ottobre dello scorso anno era tornato a Lecco, nella sua Lecco, per presentare il Libro “Una storia popolare”, scritto in collaborazione con il giornalista Rodolfo Casadei.

Fine pena per Formigoni a marzo 2024

Ora come detto Formigoni trascorrerà il prossimo anno in affidamento ai servizi sociali insegnando  la nostra lingua alle religiose che lavorano al Piccolo Cottolengo. Il fine pena è previsto infatti per il marzo 2024.

Seguici sui nostri canali