Cronaca
Sanità

Farmacie senza vaccini: Ats risponde a Federfarma Lecco dopo il flash mob

"Il tema della indisponibilità dei vaccini nelle farmacie, per la vendita diretta al cittadino che ne faccia richiesta, è di carattere nazionale"

Farmacie senza vaccini: Ats risponde a Federfarma Lecco dopo il flash mob
Cronaca Lecco e dintorni, 09 Dicembre 2020 ore 18:01

"Il tema della indisponibilità dei vaccini nelle farmacie, per la vendita diretta al cittadino che ne faccia richiesta, è di carattere nazionale". A due gironi dal flash mob organizzato da Federfarma Lecco al centro commerciale le Piazze per "denunciare" pubblicamente la carenza di dosi di vaccino nelle farmacie di Lecco, arriva la presa di posizione dell'Ats Brianza.

LEGGI ANCHE Niente vaccini antinfluenzali: i farmacisti lecchesi protestano con un flash mob FOTO E VIDEO

Farmacie senza vaccini: Ats risponde a Federfarma Lecco dopo il flash mob

"Quest'anno la produzione mondiale è stata assorbita, in modo pressochè totale, dai servizi sanitari di tutti i Paesi (compresa l'Italia) che hanno proposto attivamente la vaccinazione alle categorie a rischio - sottolineano da Ats -
Regione Lombardia, al pari di altre Regioni, ha già manifestato l'intenzione di procedere alla distribuzione alle farmacie dei vaccini eventualmente non utilizzati per i soggetti a rischio. Questa circostanza al momento, come anche in altre Regioni, non si sta verificando per l'altissima adesione dei cittadini delle categorie interessate e, circostanza emersa nelle ultime settimane, e già nota,  per una difficoltà di alcune aziende nel garantire una produzione dei vaccini nei tempi previsti".

LEGGI ANCHE Vaccinazione antinfluenzale: vaccino spray gratis fino a 18 anni