Menu
Cerca
Giudiziaria

Evade dai domiciliari, arrestato: “Non sopportavo più mia mamma”

Il 23enne si è presentato ai Carabinieri dicendo che, a causa di incomprensioni caratteriali con la madre, non intendeva più restare nell'abitazione

Evade dai domiciliari, arrestato: “Non sopportavo più mia mamma”
Cronaca Lecco e dintorni, 05 Marzo 2020 ore 15:25

Meglio la galera che stare in casa con la mamma… Deve aver pensato così il 23enne arrestato dai Carabinieri di Lecco per evasione dai domiciliari.

Evade i domiciliari: confinato di nuovo in casa

Protagonista della vicenda è stato un giovane di origini boliviane, regolare sul territorio nazionale,  che lo scorso 28 febbraio si era arbitrariamente allontanato dal domicilio lecchese della madre, dove era assoggettato alla misura degli arresti domiciliari. Il ragazzo si è presentato spontaneamente ieri pomeriggio, mercoledì, presso la Stazione dei Carabinieri di Lecco riferendo che, a causa di incomprensioni caratteriali con la madre, non intendeva più restare nella sua abitazione. A quel punto è scattatto l’arresto per evasione. Questa mattina, giovedì, è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha nuovamente disposto la detenzione domiciliare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli