epidemia

Emergenza Coronavirus: oltre 1200 positivi, due dimessi al Sacco

Stanziati 40 milioni per le strutture e 10 milioni per le assunzioni di medici e infermieri.

Emergenza Coronavirus: oltre 1200 positivi, due dimessi al Sacco
Brianza, 02 Marzo 2020 ore 18:00

Emergenza Coronavirus: l’aggiornamento di Regione Lombardia sull’epidemia.

Emergenza Coronavirus in Lombardia


Il lunedì e la seconda settimana di emergenza sanitaria si sono aperti con la notizia che l’assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli era risultato positivo al tampone. Così è stato ricoverato in ospedale ma fa sapere tramite un audio inviato ai colleghi di giunta “di stare bene fatta eccezione per la febbre sempre piuttosto alta”.

Si è comunque tenuta la giunta lombarda oggi, 2 marzo 2020, che ha approvato diversi provvedimenti: 40milioni di prime misure per acquistare nuovi strumenti per le nostre rianimazioni e aumentare il numero delle sale di rianimazione da utilizzare nonché 10 milioni per assumere nuovi medici e infermieri.

Gallera dà i numeri del contagio

Il totale dei positivi è 1254, ricoverati 478, le persone in terapia intensiva 127, i positivi asintomatici 472 e i decessi sono saliti a 38. Si tratta sempre di persone anziane o con patologie pregresse.

“Ci sono anche buone notizie: sono 139 le persone dimesse ma ci sono anche le prime due persone uscite dal Sacco che arrivavano dalla zona rossa e che stanno tornando a casa per finire la quarantena fino alla guarigione” ha comunicato l’assessore al Welfare Giulio Gallera.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia