Lecco

Emergenza Coronavirus, a Lecco semplificate le procedure di richiesta cremazione

Ecco le nuove modalità in attuazione dei provvedimenti nazionali e regionali per fronteggiare le conseguenze dell'emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus

Emergenza Coronavirus, a Lecco semplificate le procedure di richiesta cremazione
Lecco e dintorni, 26 Marzo 2020 ore 11:59

Il Comune introduce misure di semplificazione di procedimenti amministrativi per la richiesta di cremazione.

LEGGI ANCHE Coronavirus: 508 pazienti ricoverati tra Lecco e Merate. 166 vittime. Bellano si prepara ad accogliere i pazienti stabilizzati

Emergenza Coronavirus, a Lecco semplificate le procedure di richiesta cremazione

In attuazione dei provvedimenti nazionali e regionali per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, il Comune di Lecco ha deciso queste semplificazioni:

  • I c.d. “processi verbali”, finalizzati all’acquisizione della manifestazione di volontà dei soggetti titolati per la cremazione, sono sostituiti dall’autocertificazione, con l’uso di specifico modulo.
  • Rimane la possibilità da parte dell’ufficio servizi Cimiteriali di formare il processo verbale con l’ausilio di strumenti telematici in uso (videochat, messaggistica, collegamenti audio-video a distanza…) nella condizione di chi pur avendo titolo alla manifestazione di volontà non possa firmare.

Le disposizioni sono in vigore durante il periodo dello stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili (dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020), dal 1° febbraio 2020 al 31 luglio 2020.

Nel decreto dirigenziale tutti i riferimenti normativi del caso.

modulo autocertificazione istanza cremazione:   defaultodt (40 KB)        .  documentdoc (98 KB)          pdfpdf (124 KB)

> pdfDecreto dirigenziale n. 32 del 24 marzo 2020 (202 KB)

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia