Menu
Cerca

Due settimane infernali per i pendolari lecchesi: pronti alla class action

E quando le cose funzionano i vandali si mettono d’impegno a bloccare il bloccabile

Due settimane infernali per i pendolari lecchesi: pronti alla class action
Cronaca 09 Ottobre 2017 ore 08:30

Due settimane da incubo per i pendolari lecchesi  lungo la linea Lecco-Milano. Ritardi, guasti, cancellazioni e viaggiatori imbufaliti con un servizio che troppo spesso dipende da locomotori e carrozze vecchi e obsoleti. E quando le cose funzionano i vandali si mettono d’impegno a bloccare il bloccabile.

Pendolari lecchesi martoriati e imbufaliti

«E’ inconcepibile che nel 2017 una delle linee più utilizzate della regione sia alla mercé di un treno che si blocca in linea e paralizza l’intera circolazione da e per Lecco». L’attacco di Antonio Gilardi, ex vicesindaco di Olginate e pendolare è rivolto a Trenord, sì, ma anche e soprattutto a Regione Lombardia.  Dopo gli enormi disagi dei gioni scorsi, scoppia la rabbia del comitato meratese: «Performance di Trenord inaccettabile». E ora avanza l’ipotesi class action.

Il racconto dei pendolari, le testimonianze e le prossime iniziative sul Giornale di Lecco in edicola dal 9 ottobre

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli