Menu
Cerca
Valsassina

Due escursionisti in difficoltà salvati dal Soccorso alpino nel pieno del nubifragio

E' successo nella tarda serata di ieri, domenica 2 agosto in Valsassina mentre sul territorio imperversava un fortissimo temporale. In particolare proprio la Valle è stata tra le zone più colpite tanto che si è verificato uno smottamento che ha reso necessaria chiusura temporanea  della Sp 67 fra Casargo e Premana

Due escursionisti in difficoltà salvati dal Soccorso alpino nel pieno del nubifragio
Cronaca Valsassina, 03 Agosto 2020 ore 09:15

Due escursionisti in difficoltà salvati dal Soccorso alpino nel pieno del nubifragio. E’ successo nella tarda serata di ieri, domenica 2 agosto in Valsassina mentre sul territorio imperversava un fortissimo temporale. In particolare proprio la Valle è stata tra le zone più colpite tanto che si è verificato uno smottamento che ha reso necessaria chiusura temporanea  della Sp 67 fra Casargo e Premana, in frazione Somadino. La strada è stata poi riaperta stanotte.

Due escursionisti in difficoltà salvati dal Soccorso alpino nel pieno del nubifragio

Mentre imperversava il maltempo gli uomini del soccorso alpino hanno effettuato un intervento stasera per soccorrere per due escursionisti, illesi ma sfiniti, sul sentiero che dai Piani di Bobbio porta verso la località di Concenedo, nel comune di Barzio. La chiamata è giunta dalla Centrale Soreu dei Laghi intorno alle 21. Una volta individuato il punto preciso tramite le coordinate geografiche, una squadra di otto soccorritori ha raggiunto i due escursionisti, un uomo di 63 anni di Albiate  e una donna di Desio.

I due sono stati raggiunti   poi sono stati accompagnati alla loro auto. L’intervento è terminato una manciata di minuti dopo le 22 e, come detto,  si è svolto sotto un forte temporale.