In meno di un'ora

Doppio infortunio sul lavoro: gravissimo trauma cranico per un 64enne, 43enne ferito ad un piede

Interventi di sanitari e forze dell'ordine a Dolzago e Civate

Doppio infortunio sul lavoro: gravissimo trauma cranico per un 64enne, 43enne ferito ad un piede
Oggionese, 13 Maggio 2020 ore 15:27

Doppio infortunio sul lavoro nel primissimo pomeriggio di oggi, mercoledì 13 maggio 2020. I due incidenti si sono verificati a meno di un’ora di distanza a Dolzago e Civate.

Doppio infortunio sul lavoro

Il primo allarme è scattato intorno alle 13.30 all’interno della  Mako Shark di Dolzago, azienda situata in via Montecuccoli. Qui, per cause al vaglio dei Carabinieri e dei tecnici dell’ispettorato del lavoro dell’Ats che sono intervenuti sul posto, un uomo di 64 anni, R. W le sue iniziali, operaio di una impresa edile impegnato nei lavori di costruzione di un nuovo stabile dell’azienda,  è caduto per circa tre metri da una impalcatura procurandosi un grave trauma cranico.  Subito è stato chiesto l’intervento dei sanitari: a Dolzago, a sirene spiegate e con il codice rosso di massima gravità sono intervenuti  i volontari della Croce Verde di Bosisio Parini e gli uomini del 118. L’uomo è stato stabilizzato sul posto prima  di essere trasportato in condizioni critiche all’ospedale Manzoni di Lecco. Poco dopo, intorno alle 14.15 nuovo intervento per un incidente sul lavoro, questa volta a Civate, all’interno dell ditta Comini di via Provinciale. A riportare un trauma da  schiacciamento  ad un piede, a casa di un incidente con un muletto,  è stato B. M. , 43 anni, che è stato soccorso dai volontari della Croce Rossa di Lecco. Le condizioni dell’uomo, seppur serie, non dovrebbero destare preoccupazione.

LEGGI ANCHE Addio Nunzio Antonio Ferrigno, pilastro del volontariato

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia