Notizie

Dopo sei mesi di stop, il Rotary Club Lecco riparte dal “passaggio di testimone”

Paolo Vanini lascia il testimone a Massimo Dell'Oro, nuovo presidente del Club lecchese.

Dopo sei mesi di stop, il Rotary Club Lecco riparte dal “passaggio di testimone”
Lecco e dintorni, 20 Settembre 2020 ore 16:43

Il Rotary Club Lecco, dopo sei mesi di stop causa coronavirus, riparte dalla conviviale dei soci per il passaggio di testimone tra l’ex presidente, Paolo Vanini, e il neo presidente Massimo Dell’Oro.

Il Rotary Club Lecco non si ferma

Paolo Vanini, dopo aver ringraziato i soci per la partecipazione, ha affermato: “Quando siamo partiti avevo degli obiettivi: comunicare, condividere e progettare con passione…abbiamo raggiunto questi obiettivi“. Infatti, durante tutto l’anno, sono stati realizzati vari progetti, come ad esempio l’iniziativa “Non lasciamoli soli”, che ha dato la possibilità di assistere in remoto le persone in difficoltà, attraverso un sistema di  video-sorveglianza che ha permesso e permette loro di parlare con un medico o un infermiere specializzato in qualsiasi momento; oppure il progetto “Università dei bambini” che ha coinvolto i bambini delle scuole elementari in un percorso educativo che aveva come temi: ambiente, alimentazione, persona, mobilità ed energia; Il progetto “Un aiuto subito” che riguardava la fornitura di pasti per i poveri. La provincia di Lecco ha sostenuto questi progetti, ha spiegato Paolo Vanini, consentendoci di raddoppiare gli sforzi fatti.

Il coronavirus ha “momentaneamente” fermato il Club

“Altri progetti non sono stati portati avanti a causa dell’emergenza Covid19” ha continuato l’ex presidente. “Ad esempio il Camp dell’Amicizia e il Camp della Vela che vede coinvolti i ragazzi più giovani o altri progetti a favore della comunità, progetti che nonostante il momento di stallo possono essere portati avanti adesso”, ma l’ex presidente rassicura: “Per ogni cosa c’è il suo momento”.

La promessa del neopresidente

Massimo Dell’Oro è intervenuto subito dopo affermando che per il nuovo anno rotariano ha in mente numerosi progetti a favore della comunità lecchese, ed ha dichiarato: “È necessario aprire le porte alle opportunità, dobbiamo continuare il nostro percorso con grande entusiasmo e passione come abbiamo sempre fatto. La capacità che abbiamo di darci agli altri a servizio della comunità è ciò che ci differenzia”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia