Cronaca

Domani l'addio a Invernizzi, colonna della Cgil Lecco

Nato nel 1930 a Lecco, è stato un autentico protagonista della storia della Cgil lecchese, del movimento operaio con la Fiom, della vita di fabbrica all’interno della Sae e negli ultimi anni attivo con lo Spi. Tanti gli omaggi in rete

Domani l'addio a Invernizzi, colonna della Cgil Lecco
Cronaca Lecco e dintorni, 01 Novembre 2019 ore 15:44

Verranno celebrato domani, sabato 2 novembre, alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Acquate, il funerale di Fiorenzo Invernizzi, colonna della Cgil Lecco.

Domani l'addio a Fiorenzo Invernizzi, colonna della Cgil Lecco

"La segreteria della Cgil Lecco, le segreterie provinciali di Spi e Fiom, tutte le compagne e tutti i compagni della Camera del lavoro partecipano al cordoglio per la scomparsa del compagno Fiorenzo Invernizzi, storico delegato e attivista sindacale" sottolineano commossi da via Besonda.

Nato nel 1930 a Lecco, è stato un autentico protagonista della storia della Cgil lecchese, del movimento operaio con la Fiom, della vita di fabbrica all’interno della Sae e negli ultimi anni attivo con lo Spi. Ha vissuto con lucidità e passione gli ideali di libertà e giustizia sociale con il Partito Comunista. È stato uno dei fondatori della Cooperativa Operaia Ai Poggi di Acquate.

Venuto a mancare nella mattina di giovedì 31 ottobre, lascia il figlio Mauro e la sua famiglia. La camera ardente è allestita nella sua abitazione in via Menico, 5 a Lecco. Domani, come detto,  verranno officiate le esequie.

Tanti gli omaggi apparsi in queste ore in rete

Il ricordo di Lucia Codurelli

 "Protagonista nella CGIL, nel PCI dove l'ho conosciuto e potuto apprezzare la sua tenacia, la sua coerenza, la sua grande dedizione e passione per gli ideali di libertà e giustizia sociale. Ha fondato la Cooperativa Operaia Ai Poggi di Acquate. Caro Fiorenzo un grande abbraccio e un grazie commosso per ciò che hai trasmesso a me e a quelli della mia generazione  sentite condoglianze al figlio e alla sua famiglia".

Irene Riva

Fiorenzo, la persona più coerente, leale, onesta che io abbia mai conosciuto. Dolce, perché forte, capace di ascolto. Il paradiso sia suo..."

Salvatore Rizzolino

"Ho di lui il ricordo di un uomo buono e saggio. Mi ha sempre accolto con tanta simpatia ogni volta che ci vedevamo per qualche circostanza di partito, e nel tempo che passavano insieme mi ha insegnato qualche proverbio lecchese.
La sua umanità vince il confronto con qualunque traffichino della politica e ci ricorda che essa è innanzitutto idealità"

 

Angelo Riva

"Ho condiviso con lui gli ultimi suoi 29 anni di storia e delle innovazioni fatte nel circolo Lino Ciceri. A volte il confronto è stato anche duro ma abbiamo affrontato sempre insieme tutte le sfide che si sono presentate. Ha insegnato a tutti qui ai Poggi, al Crams, cosa sia l'onestà intellettuale e morale. Porteremo avanti il tuo esempio, la tua eredità morale e avremo te come testimone della nostra battaglia per la democrazia ed il progresso...con chi lo vorrà"