Manzoni chiudi gli occhi perchè il tuo itinerario a Lecco è un disastro

Ci vantiamo di avere un concittadino illustre ma trattiamo coi piedi quello che ci ha lasciato in eredità

Manzoni chiudi gli occhi perchè  il tuo itinerario a Lecco è un disastro
Cronaca 16 Ottobre 2017 ore 16:30

L'itinerario manzoniano a Lecco è un vero e proprio disastro. Ci vantiamo di avere un concittadino illustre tuttavia trattiamo coi piedi
quello che ci ha lasciato in eredità.  Da Villa Manzoni a Chiuso.

Itinerario deludente

La Casa di Lucia è una casa privata, e c'è poco da farci se uno dei luoghi ricordati nei primi capitoli dell'opera manzoniana è praticamente sempre chiuso. Villa Manzoni ovvero  il fulcro dell’itinerario è ancora un’incompiuta. Per quanto ruguarda il convento di Fra Cristoforo è praticamente un mistero sapere come e quando sia possibile da visitare. E Pescarenico, ovvero  l'unico luogo della città esplicitamente citato dall'autore è soffocato dalle auto.

Alla faccia del turismo

I turisti commentano  amaramente : «Difficilissimo trovare i luoghi, non ha alcun senso parlare di itinerario».

L'inchiesta completa sul Giornale di Lecco in edicola da lunedì 16 ottobre