Cronaca
Carabinieri

Criminalità in provincia di Lecco: calano tutti i reati. In un anno sequestrati quasi 20 chili di droga

147 le persone arrestate dai militari negli ultimi 12 mesi

Criminalità in provincia di Lecco: calano tutti i reati. In un anno sequestrati quasi 20 chili di droga
Cronaca Lecco e dintorni, 05 Giugno 2020 ore 13:32

Come da tradizione la celebrazione dell'Anniversario di fondazione dell'Arma dei Carabinieri, che si è svolta questa mattina in città con una cerimonia semplice ma solenne per via dell'emergenza Coronavirus  offre al Comando provinciale lecchese  l'occasione per fare un bilancio della criminalità in provincia di Lecco.

Criminalità in provincia di Lecco: calano tutti i reati

L’impegno messo in campo dai reparti del Comando Provinciale di Lecco negli ultimi 12 mesi ha consentito di ottenere una generalizzata diminuzione del 13,48%, di tutte le fattispecie di reato denunciate alle 15 Stazioni dei Carabinieri del territorio.

In particolare l’Arma, che continua a perseguire oltre l’87% dei reati che si verificano in tutta la provincia (capoluogo incluso), ha registrato un significativo calo dei crimini predatori con una diminuzione del 19% dei furti totali, il decremento del 10% di quelli in abitazione e del 25% di quelli in esercizi commerciali ed una diminuzione del 31% delle rapine.

L’attività preventiva in provincia ha visto oltre 57mila persone e 44mila veicoli controllati nonché l’arresto di 147 persone ed al deferimento di oltre 2.000 soggetti all’Autorità Giudiziaria.

Lo spaccio di droga

Particolare attenzione preventiva e repressiva è stata rivolta alle aree boschive poste nei comuni di Dervio, Colico, Calolziocorte, Santa Maria Hoè, Bosisio Parini e Cassago Brianza spesso interessate dai fenomeni di spaccio delle sostanze stupefacenti di vario tipo, che ha visto complessivamente, nel periodo interessato, il sequestro di 11 Kg di “marijuana”, oltre 7 Kg. di “hashish”, di circa 700 gr. di “cocaina” ed oltre 500 gr. di “eroina”, nonchè  all’arresto di 48 persone, alla denuncia a piede libero di altre 74 e alla segnalazione amministrativa per uso di sostanze stupefacenti di 117 consumatori.