Coronavirus

Covid, aumentano i casi nei Comuni. I sindaci si appellano ai cittadini GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Mentre il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni sarà impegnato nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 23 ottobre 2020 in un confronto, insieme agli altri sindaci dei capoluoghi lombardi, con il Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana per discutere delle misure per fronteggiare il Covid (con particolare attenzione al tema della didattica a distanza obbligatoria alle superiori da lunedì, che non è stato apprezzato dai primi cittadini), sul territorio il virus avanza. 

Covid, aumentano i casi nei Comuni. I sindaci si appellano ai cittadini GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI
Lecco e dintorni, 23 Ottobre 2020 ore 11:17

E’ praticamente unanime l’appello  dei sindaci lecchesi di fronte all’aumento dei casi di Covid. Un incremento che, seppur inferiore a quello della  maggior parte delle province lombarde (ieri i nuovi casi sono stati 70) sta destando preoccupazione tanto che i primi cittadini chiedono a tutti non solo di rispettare le norme che sono state introdotte da Governo e Regione negli ultimi giorni, ma di partire dalla base e adottare tutte le accortezze personali per difendersi e difendere i propri cari.

Covid, aumentano i casi nei comuni. I sindaci si appellano ai cittadini

Mentre il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni sarà impegnato nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 23 ottobre 2020 in un confronto, insieme agli altri sindaci dei capoluoghi lombardi, con il Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana per discutere delle misure per fronteggiare il Covid (con particolare attenzione al tema della didattica a distanza obbligatoria alle superiori da lunedì, che non è stato apprezzato dai primi cittadini), sul territorio il virus avanza.

Barzio

 

“In questo momento difficile e per molti versi scoraggiante, non bisogna abbassare la guardia: solo prestando attenzione a noi stessi e rispettando le disposizioni di sicurezza potremo arginare la diffusione del virus, per il bene di ognuno di noi, delle nostre famiglie e dell’intera comunità” Lo sottolinea il sindaco di Barzio Giovanni Arrigoni Battaia. In paese ci sono 3 nuovi contagiati.  Tutti dobbiamo fare la nostra parte per tutelare la salute pubblica. Vi sprono a rispettare scrupolosamente le disposizioni del Governo e quelle regionali A tal proposito, rammento alla popolazione le principali indicazioni che resteranno in vigore fino al prossimo 13 novembre. Ricordando che in caso di inottemperanza di tali disposizioni sono previste sanzioni di 280,00 €, che raddoppiano a 560,00 € in caso di recidiva per i cittadini, mentre per gli esercizi commerciali può anche essere disposta la chiusura dell’attività fino a cinque giorni”.

Ello

Salgono a quattro i casi accertati a Ello. “Inoltre abbiamo tre persone in sorveglianza attiva – spiega il sindaco Virginio Colombo – Queste persone hanno un’ età al di sotto dei sessanta anni e sono Covid 19 domiciliari. Mi raccomando di prestare molta attenzione ed attenersi alle norme sanitarie di tutela”.

Situazione Covid a Olginate

Aumentati i casi anche a Olginate. ” Purtroppo il numero dei positivi è salito a 15 – ha fatto sapere il sindaco Marco Passoni –  Le Scuole, gli esercizi commerciali, le aziende e le associazioni sportive stanno mettendo in atto sforzi straordinari per prevenire il diffondersi del virus. Ciascuno di noi è chiamato a un atteggiamento prudente e responsabile in ogni ambito della vita quotidiana, perché nessuno si salva da solo”.

Colico

Anche Monica Gilardi, primo cittadino di Colico segnala un amento  dei contagi in paese: 20 i colichesi attualmente positivi: “Questi nostri concittadini stanno trascorrendo la quarantena al proprio domicilio, a loro i miei sinceri auguri di pronta guarigione. Invito tutti a non abbassare la guardia in quanto la situazione è molto delicata”.

Mandello

18 cittadini in quarantena e 15 positivi al Covid. Questa la situazione ufficializzata  dal primo cittadino di Mandello Riccardo Fasoli che sottolinea “cerchiamo di vivere e fare tutto, ma rispettando distanza utilizzando i dispositivi di protezione personale anche tra le mura domestiche con i non conviventi”.

Lomagna

Due nuovi casi a Lomagna dove i cittadini attualmente positivi sono 8 e 10 quelli in isolamento.  “Le disposizioni normative in vigore riguardano il nostro vivere quotidiano e lo svolgimento di attività scolastiche, sportive e commerciali – spiega il sindaco Cristina Citterio – Invito tutti a rinnovare costantemente l’adesione a queste disposizioni come un gesto di responsabilità e di cura nei confronti di noi stessi, di chi ci vive accanto e dell’intera comunità. L’andamento epidemiologico, generale e locale e le nuove disposizioni normative ci chiedono la più ampia e attiva collaborazione nel rispettare le norme preventive, l’igiene della mani, l’utilizzo della mascherina a copertura di naso e bocca, il divieto di assembramenti e  il distanziamento interpersonale”.

I casi di Covid a Bulciago

“Purtroppo, dopo un periodo in cui non si sono più presentati contagi da Covid-19, oggi contiamo 4 nuovi casi di positività anche sul nostro territorio” ha annunciato ai cittadini il sindaco di Bulciago Luca Cattaneo. “Ci siamo già accertati delle condizioni dei concittadini contagiati, che si trovano attualmente in isolamento fiduciario presso il loro domicilio. Le loro condizioni non destano preoccupazione, alcuni di loro sono asintomatici, e stanno seguendo serenamente il decorso della malattia. Ringraziamo tutti i cittadini per l’impegno e il rispetto finora dimostrato verso gli altri e vi invitiamo a leggere questo messaggio come stimolo per continuare così e non allentare la prudenza. Rimane importante proseguire seguendo le regole derivanti da decreti e ordinanze regionali. Vi ricordiamo che gli unici strumenti con cui possiamo evitare il contagio sono il rispetto delle disposizioni delle Autorità, l’uso delle mascherine, il mantenere il distanziamento sociale e lavarsi spesso le mani. Come amministrazione stiamo monitorando costantemente la situazione con medici e enti preposti al fine di fronteggiare celermente eventuali casi di emergenza e stiamo predisponendo quanto di necessità per la campagna antinfluenzale che partirà appena arriveranno i vaccini”.

Premana

Il virus è tornato a colpire anche a Premana. “Nel nostro paese, anche se la comunicazione ufficiale non è ancora arrivata ci sono nuovi casi di contagio da Covid-19 – ha annunciato il sindaco Elide Codega ai cittadini –  Visti gli ultimi sviluppi, aggiorniamo la situazione riguardo le ordinanze di contenimento del contagio che sono uscite. La situazione a livello nazionale, come sapete, è in una fase di progressivo aumento della diffusione del virus. L’importanza del corretto comportamento di ogni persona è fondamentale per limitare il diffondersi della malattia, ancor prima di tutti i DPCM o Ordinanze Regionali che sono uscite. Valutare i propri sintomi, sanificazione delle mani e mascherina indossata correttamente devono essere la base da seguire da ciascuno di noi. Ci vuole uno sforzo di responsabilità e di senso civico, da vivere serenamente, così che possiamo evitare scenari che abbiamo visto e vissuto qualche mese fa”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia