Menu
Cerca
I dati

Covid: 800 casi nel Lecchese in una settimana. Il virus corre, ecco dove

Il virus e con esso le sue varianti (al momento sul nostro territorio Asst ha ufficializzato la "sola" presenza di quella inglese, nessun caso di quella sudafricana o brasiliana) è tornato a picchiar duro

Covid: 800 casi nel Lecchese in una settimana. Il virus corre, ecco dove
Cronaca Lecco e dintorni, 06 Marzo 2021 ore 09:20

Quasi 800 casi, 799 per la precisione in sette giorni giorni in provincia di Lecco. Una settimana pesante sul fronte della diffusione del Covid sul nostro  territorio, “entrato” in arancione scuro, come tutta la Lombardia, ieri, venerdì 5 marzo 2021. E proprio a ieri sono aggiornati gli ultimi dati con 17960 casi nel Lecchese da inizio pandemia.

Covid: 800 casi nel Lecchese in una settimana

Il virus e con esso in particolare le sue varianti (al momento sul nostro territorio Asst ha ufficializzato la “sola” presenza di quella inglese, nessun caso di quella sudafricana o brasiliana, considerate più pericolose e non totalmente rispondenti al vaccino, come invece quella inglese) ha ricominciato a correre con forza sul nostro territorio.

12 le vittime nell’ultima settimana nella nostra provincia che portano il totale dei lecchesi deceduti dopo aver contratto il coronavirus a 802 persone.

Il virus corre, ecco dove

Dal Lago alla Brianza, nessuna area della nostra provincia è immune alla crescita dei contagi. 60 gli attuali positivi a Mandello e 70 a Colico dove è stata registrata una vittima.

La comunità ha pianto un concittadino sconfitto dal virus anche a Merate e a Bellano dove gli attuali positivi sono 21, due dei quali ricoverati in ospedale.

“La comunicazione di ATS Brianza certifica in nove i pescatesi contagiati da covid-19, ma il trend è di un costante rialzo dei casi” sottolinea il sindaco di Pescate Dante De Capitani.

E ancora 27 i positivi a Olginate dove il sindaco Marco Passoni, richiama i cittadini alle proprie responsabilità. “Sono stanco dei furbetti: continuo a ricevere segnalazioni di comportamenti non rispettosi delle norme e del buon senso comune. Le forze dell’ordine in campo fanno quello che possono ma non è possibile che siano presenti h24, 7 giorni su 7, in ogni angolo del paese contemporaneamente. Non piace a nessuno elevare sanzioni da 400€ e quindi se OGNUNO DI NOI fa la propria parte riusciremo a vivere questo ennesimo momento di chiusura in maniera più serena”.

Nel comune confinante, Valgreghentino gli attuali postivi sono 25.

La situazione nei comuni più colpiti

Ecco la situazione nei comuni più colpiti nell’ultima settimana

Lecco   + 95 ( 2746 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.72%)

Casatenovo  +22 ( 831 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 6.34%)

Merate +50  (792 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.32%)

Calolzio +25 (636 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 4.59%)

Mandello +23 (605 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.90%)

Valmadrera + 32 (604 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.26%)

Oggiono +15  (539 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.89%)

Missaglia + 30 (487 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.59%)

Galbiate +22  (451 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.30%)

Colico +45 (421 da inizio pandemia con un tasso di positività, rispetto ai residenti del 5.31%)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli