Menu
Cerca
Virus e trasporti

Coronavirus: prorogata sino all’8 marzo la riduzione dei treni

Ecco su quali linee verranno ridotte le corse dal 2 all'8 marzo 2020.

Coronavirus: prorogata sino all’8 marzo la riduzione dei treni
Cronaca Lecco e dintorni, 01 Marzo 2020 ore 15:11

“A seguito delle proroga fino a domenica 8 marzo, delle disposizioni emanate dalle Autorità sanitarie da cui deriva un’importante diminuzione della mobilità pubblica (la scorsa settimana, in seguito alla sospensione delle attività di università, scuole e di numerosi centri direzionali la frequentazione dei treni è diminuita del 60%), si avvisano i viaggiatori che vengono confermate per la settimana 2-8 marzo, tutte le variazioni al servizio ferroviario già applicate nell’ultima settimana che riguardano l’8% delle 2300 corse effettuate ogni giorno”. Lo comunica Trenord attraverso un avviso pubblicato sul sito della Società

LEGGI ANCHE Coronavirus: scuole, sport, messe, “movida”. Cosa prevede la nuova ordinanza del Ministero della Salute

Coronavirus: prorogata sino all’8 marzo la riduzione dei treni

Su rete RFI  subiranno modifiche – con la riduzione di alcune corse – le seguenti linee:

– Milano-Bergamo via Treviglio;
– Milano-Lecco-Sondrio-Tirano;
– Milano-Brescia-Verona;
– Milano-Mortara-Alessandria;
– S11 Milano-Como San Giovanni;
– Milano-Cremona via Treviglio;
– Cremona-Mantova;
– Cremona-Brescia;
– S5 Varese-Milano-Treviglio.

Su rete Ferrovienord

  • – le corse della linea S2 Milano Rogoredo-Passante-Mariano Comense non saranno effettuate. I viaggiatori utilizzano i treni della linea S4.
  • – le corse della linea S12 Melegnano-Milano Bovisa non saranno effettuate
  • – il servizio della linea S3 Saronno-Milano Bovisa-Milano Cadorna sarà sospeso dalle ore 9 alle ore 22. I viaggiatori utilizzano i treni della linea S1.
  • – subiranno modifiche con la riduzione di alcune corse anche le linee S9 Saronno-Seregno-Albairate; Milano Cadorna-Novara Nord; Milano Cadorna-Varese-Laveno; Milano Cadorna-Como Lago; S4 Milano Cadorna-Camnago

Il dettaglio di tutte le variazioni è presente  e sempre in aggiornamento nelle pagine delle singole direttrici/linee. 

 

In adempimento di quanto previsto dall’ordinanza regionale, prosegue la sospensione delle fermate di Codogno, Maleo, Casalpusterlengo. I treni della linea Milano-Piacenza non effettuano fermata a Codogno e Casalpusterlengo; i treni della Mantova-Cremona-Milano non fermano a Codogno. Sulle linee Pavia-Codogno e Cremona-Codogno il servizio è parzialmente sospeso. È inoltre sospesa l’attività di biglietteria presso le stazioni di Codogno e Casalpusterlengo.

Le operazioni di sanificazione della flotta

Dando seguito alle disposizioni delle Autorità sanitarie, Trenord ha messo in atto le opportune misure precauzionali per la tutela dei passeggeri e del personale. I convogli sono sottoposti a operazioni di sanificazione, che sono svolte di notte presso gli impianti di Milano Fiorenza e Novate Milanese e di giorno, durante i tempi di sosta dei treni, presso le principali stazioni di Milano.

Tramite i propri canali di comunicazione – esterna e interna – l’azienda ha invitato i passeggeri e i dipendenti a rispettare le dieci regole di prevenzione diffuse dal Ministero della Salute.

Il ripristino dei binari AV Milano-Piacenza

Da lunedì 2 marzo in seguito al ripristino dei binari dell’Alta Velocità sulla linea Milano-Piacenza da parte di Rete Ferroviaria Italiana:

·      i treni della linea S1 Saronno-Lodi torneranno ad avere origine e destinazione a Lodi – invece che a Melegnano

·      i treni della linea Milano Centrale-Brescia-Verona avranno origine e destinazione a Milano Centrale – invece che a Milano Lambrate.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli