Menu
Cerca
Raccolta fondi

Emergenza Coronavirus: opere d’arte di Giancarlo Vitali donate per gli ospedali di Lecco e Merate

L'iniziativa dell'associazione ArchiViVitali di Bellano: otto incisioni dell'artista in palio a chi effettuerà donazioni destinate a potenziare le strutture ospedaliere.

Emergenza Coronavirus: opere d’arte di Giancarlo Vitali donate per gli ospedali di Lecco e Merate
Cronaca Lago, 11 Marzo 2020 ore 11:08

“Voi fate una donazione, in cambio ricevete una delle incisioni originali di Giancarlo Vitali . Noi versiamo il ricavato all’Asst Lecco per potenziare l’operatività negli ospedali di Lecco e Merate”.  E’ il piccolo “circolo virtuoso” che l’Associazione ArchiViVitali ha messo in moto per sostenere le strutture sanitarie lecchesi nel momento dell’emergenza Coronavirus.

Gli archivi di Giancarlo Vitali

L’iniziativa è della associazione di Bellano nata per promuovere la cultura e l’arte, in particolare quella figurativa e letteraria, avendo anzitutto cura dell’archiviod ei dipinti e delle incisioni di Giancarlo Vitali, il noto artista bellanese scomparso due anni fa.

LEGGI ANCHE Coronavirus: scelgono di chiudere il bar e donare tutto il cibo ai medici del Manzoni VIDEO

“In questi giorni ognuno di noi ha ricevuto messaggi vocali, letto giornali, ascoltato i racconti dei medici, del personale ospedaliero in trincea. Le strutture sanitarie hanno bisogno di soldi per far fronte all’emergenza Coronavirus. Ci siamo chiesti come fare per dare il nostro contributo” spiega Sara Vitali. L’associazione ha dunque deciso di donare una parte dei soldi che avrebbe destinato alla attività sospese, ma non solo. “Possiamo contare sulle opere d’arte, in particolare sul corpus incisorio di Giancarlo Vitali. Così abbiamo deciso di mettere in moto un piccolo circolo virtuoso. Voi fate una donazione, in cambio ricevete una delle incisioni originali di Giancarlo Vitali . Noi versiamo il ricavato all’Asst lecco per potenziare l’operatività negli ospedali di Lecco e Merate”.

LEGGI ANCHE Emergenza Coronavirus: “Le nostre ultime pizze sfornate per dire grazie ai medici in prima linea”

Otto incisioni in palio

L’associazione invita dunque ad effettuare donazioni scegliendo in cambio una delle 8 incisioni originali proposte. Viene indicata una cifra che però è simbolica, inferiore al valore di mercato.

Le donazioni si effettuano mandando un whatsapp al numero 3356347230 indicando il numero dell’opera che si desidera. Dopo di che si effetua il versamento con il bonifico sulcontod ell’Associazione ArchiViVitali
IT02O0306909606100000147395 indicando la causale: “EMERGENZA CORONAVIRUS”. L’Associazione raccoglierà le donazioni e le verserà in una donazione unica all’Azienda Socio Sanitari di Lecco.

“Non appena i corrieri/le poste torneranno alla normalità vi consegneremo le opere. Oppure organizzeremo un “brindisi di consegna” in archivio quando la vita ritroverà un passo ‘normale’ – fa sapere Sara Vitali – In questo modo, ognuno avrà tenuto saldo un anello della catena riattivandone l’energia. Energia che in questo momento è necessaria a chi è in prima linea. Grazie per l’attenzione”.

6 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli