Menu
Cerca
Dolore

Coronavirus: Lecco piange il missionario padre Remo Rota

Comunità di Germanedo in lutto

Coronavirus: Lecco piange il missionario padre Remo Rota
Cronaca Lecco e dintorni, 17 Marzo 2020 ore 12:25

Un altro lutto, un’altra persona portata via dal Coronavirus. Lecco piange il missionario padre Remo Rota. Il religioso, legato alla comunità pastorale Madonna della Rovinata, dopo quasi 40 anni in Africa, era tornato  in Italia, nel centro  missionario di Ponteranica. Risultato positivo al Coronavirus, si è spento a 77 anni.

LEGGI ANCHE Coronavirus: primo decesso a Valmadrera. 12 vittime nel Lecchese

Coronavirus: Lecco piange il missionario padre Remo Rota

Padre Rota, classe 1943, era nato  alla Roncola San Bernardo in Val Imagna.  I genitori nel 1956 si trasferirono a Germanedo perchè il papà aveva trovato lavoro dalla Nettezza Urbana di Lecco
Entrò  in seminario di Ponteranica, in provincia di Bergamo, nel 1956. Diventò sacerdote a San Benedetto  nel 1973, e nel 1976 partì per lo Zaire che oggi è  Repubblica Domenicana Congo. Come missionario  trascorse i primi anni   in falegnameria nella missione dell’interno del paese di Lonzo. E’ sempre stato estremamente legato alla comunità di Germanedo e nel corso  degli anni sono stati tanti i giovani del rione che sono andati a trovarlo per vivere con lui una esperienza missionari. Giovani, diventati oggi adulti, che piangono la sua scomparsa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli