Menu
Cerca
#stiamoacasa

Coronavirus, lecchesi in giro senza un motivo urgente. Anche ieri 42 denunce

Non ci siamo ancora...

Coronavirus, lecchesi in giro senza un motivo urgente. Anche ieri 42 denunce
Cronaca Lecco e dintorni, 18 Marzo 2020 ore 10:17

42 persone denunciate in un solo giorno dalle forze dell’ordine lecchesi che quotidianamente controllano le strade della provincia durante l’emergenza Coronavirus. Questo il bilancio reso noto dalla Prefettura di Lecco in merito all’attività di ieri, martedì 17 marzo 2020.

LEGGI ANCHE Coronavirus: scoppia la rabbia in valle per la troppa gente in giro. Soccorso Alpino per evitare assembramenti

Coronavirus, lecchesi in giro senza un motivo urgente. Anche ieri 42 denunce

42 persone, su un totale di 957 sottoposte a controlli, sono state deferite in stato di libertà per  per l’articolo 650 del codice penale.

Le sanzioni per chi non rispetta il decreto

“Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato [337, 338, 389, 509], con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro”- E’ appunto quanti recita  il testo dell’articolo 650 del codice penale, a cui fa riferimento il decreto. Chi viola la norma può essere sanzionato con una multa di 206 euro o con l’arresto e la reclusione fino a tre mesi.

Controllati anche i negozi

Anche gli esercizi commerciali sono stati controllati. Sempre nella giornata di ieri sono stati 193 i negozi “visitati” dalle forze e in questo caso non sono state fortunatamente rilevate irregolarità.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli