Giunta

Coronavirus: le agevolazioni finanziarie per i cittadini di Calolzio

Misure eccezionali di semplificazione a favore dei cittadini, nonché di agevolazione finanziaria per le attività commerciali incise gravemente dalla sospensione dell'attività

Coronavirus: le agevolazioni finanziarie per i cittadini di Calolzio
Valle San Martino, 25 Marzo 2020 ore 15:57

La Giunta di Calolziocorte ha deciso di attuare alcune misure eccezionali di semplificazione a favore dei cittadini, nonché di agevolazione finanziaria per le attività commerciali incise gravemente dalla sospensione dell’attività legata all’emergenza Coronavirus.

Le misure di agevolazione

La Giunta ha prorogato i titoli autorizzativi riguardanti la sosta per i disabili, in scadenza alla data del 20 marzo e fino al 30 aprile 2020, per un periodo di quattro mesi decorrenti dalla scadenza di ciascun titolo. Inoltre ha assicurato da parte di tutti i settori del Comune modalità che privilegiano l’erogazione dei servizi in modalità digitale e telefonica.

In più la Giunta ha previsto l’adozione, da parte degli uffici comunali, di provvedimenti relativi ad alcune scadenze tariffarie e fiscali. Nello specifico:

  1. per tutti i canoni di locazione e concessione relativi a beni immobili relativi all’anno 2020, con scadenze previste nel primo semestre dell’anno, il differimento senza more e interessi al 30 settembre 2020 – Eventuali ritardi rispetto alle scadenze contrattuali previste non daranno luogo a sanzioni, revoche o decadenze, se il corrispettivo dovuto sarà versato entro il 30 settembre 2020;
  2. per le tariffe di tutti i servizi (assistenza domiciliare; servizio pasti a domicilio; servizio di trasporti; servizio centro diurno disabili; servizi, diritti e concessioni cimiteriali; mercati attrezzati; ecc…) relativi all’anno 2020, con scadenze previste nel primo semestre dell’anno, il differimento senza more e interessi al 30 settembre 2020;
  3. per la tassa di occupazione del suolo e delle aree pubbliche (TOSAP) relativo ai mercati, ai chioschi ed edicole, il differimento della rata unica per posteggio senza more e interessi al 30 settembre 2020;
  4. per il pagamento della Tari 2020, il differimento della prima rata, previste in scadenza al 16 maggio, al 30 settembre senza more e interessi;
  5. per le quote contributive relative ai servizi di Centro Prima Infanzia, Asilo Nido e Sezione Nido Primavera, la fissazione della scadenza del pagamento per la frequenza del mese di gennaio 2020, al 30 aprile 2020. Le scadenze relative alle mensilità successive verranno scaglionate di conseguenza nel rispetto dei criteri di fruizione del servizio. I mesi di chiusura totale per emergenza straordinaria non verranno addebitati.

Infine per quanto riguarda la refezione scolastica non verrà applicato nessun provvedimento di differimento, in quanto il servizio viene pagato direttamente dagli utenti solo nel caso di fruizione e con l’utilizzo di buoni pasto; così come per il servizio di trasporto scolastico per il quale non è prevista nessuna tariffazione essendo lo stesso pagato direttamente dal Comune al gestore o rimborsato dal Comune ai genitori.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia