Menu
Cerca

Il Comune sollecita il pagamento della Tari

È ancora possibile regolarizzare la propria posizione versando l'importo dovuto per evitare multe.

Il Comune sollecita il pagamento della Tari
Cronaca 13 Novembre 2017 ore 12:01

Il Comune sollecita il pagamento della Tari

Tari

“È ancora possibile regolarizzare la propria posizione versando l’importo dovuto per la tassa rifiuti non pagato, per evitare di incorrere in accertamenti”. Lo fa sapere il  Comune di Lecco. Il tributo dovuto per l’anno 2016 era infatti da versare entro le scadenze stabilite, cioè nei mesi di luglio, settembre e novembre.

I ritardatari

Chi non avesse ancora effettuato in tutto o in parte il pagamento, lo può eseguire entro il 15 dicembre 2017, senza pagare sanzioni, utilizzando il modello F24 allegato all’invito di pagamento Tari ricevuto.

Chi avesse smarrito il modello F24 può chiederne copia al servizio Tributi nei giorni lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e mercoledì dalle 8.30 alle 15.30, oppure recuperare i dati o stamparne copia tramite lo sportello telematico.(Clicca qui)

Attenzione alle multe

In caso di mancata regolarizzazione, seguiranno nei prossimi mesi gli accertamenti d’ufficio, che prevedono l’applicazione di una sanzione pari al 30%, per il pagamento omesso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli