Menu
Cerca
Lecco

Commosso addio a Cristiano Corradi, stroncato da un malore a soli 48 anni

L'uomo  venerdì si trovava dal meccanico per l’annuale revisione dell’auto. Era in attesa che questa gli venisse riconsegnata, quando si è sentito male e si è accasciato al suolo.

Commosso addio a Cristiano Corradi, stroncato da un malore a soli 48 anni
Cronaca Lecco e dintorni, 17 Maggio 2021 ore 14:59

Sono stati celebrati nella mattinata di oggi, lunedì 17 maggio 2021, nella chiesa del rione lecchese di Belledo i funerali di Cristiano Corradi, stroncato da un malore a soli 48 anni. A rendere omaggio allo storico dipendente della Fiocchi Munizioni gli amici e gli storici colleghi di lavoro che per Corradi erano una seconda famiglia.

Commosso addio a Cristiano Corradi, stroncato da un malore a soli 48 anni

Un morte improvvisa quella del 48enne, come ha sottolineato anche il sacerdote durante l'omelia. "La scomparsa di Cristiano deve ricordarci che dobbiamo dare valore ad ogni istante della nostra esistenza". Una esistenza piena quella del lecchese, colma di affetto, di stima, di impegno e generosità, ed è per questo che la parola grazie è stata il leit motive dell'omelia durante la celebrazione delle esequie perchè "ognuno dei presenti qui oggi ha un motivo per dire grazie a Corrado".

Grande la commozione e ancora forte l'incredulità di Corradi. L'uomo  venerdì si trovava dal meccanico per l’annuale revisione dell’auto. Era in attesa che questa gli venisse riconsegnata, quando si è sentito male e si è accasciato al suolo. I soccorsi intervenuti sul posto lo hanno trasportato all’ospedale Manzoni. Al suo arrivo, ai sanitari la situazione è subito apparsa come molto grave. È stato così ricoverato nel reparto di Rianimazione, ma poche ore dopo è morto.

Dopo la funzione religiosa i colleghi e gli amici hanno voluto omaggiare Corradi anche in azienda.