Lecco

Commemorazione dei defunti: il Comune chiede attenzione e responsabilità. Protezione civile fuori dai cimiteri

I volontari forniranno gel disinfettante per le mani oltre che guanti monouso a coloro che ne dovessero avere la necessità. Previste anche modifiche alla viabilità

Commemorazione dei defunti: il Comune chiede attenzione e responsabilità. Protezione civile fuori dai cimiteri
Lecco e dintorni, 29 Ottobre 2020 ore 17:40

In occasione della commemorazione dei defunti in programma nel fine settimana, il Comune di Lecco, in collaborazione con il Gruppo Comunale Volontari di protezione civile, predisporrà un servizio di accoglienza delle persone che nel fine settimana faranno vista ai cimiteri Monumentale e di Castello, i più estesi e dunque frequentati da un maggior numero di persone. Il servizio servirà a fornire indicazioni sulle precauzioni da adottare, ricordare l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale e la distanza interpersonale e fornire gel disinfettante per le mani oltre che guanti monouso a coloro che ne dovessero avere la necessità.

Commemorazione dei defunti: il Comune chiede attenzione e responsabilità. Protezione civile fuori dai cimiteri

“Un supporto ai cittadini in un fine settimana sentito, dedicato alla commemorazione dei defunti – spiegano gli assessori ai servizi istituzionali Roberto Pietrobelli e alla protezione civile Simona Piazza – nel quale l’amministrazione, grazie alla collaborazone dei volontari del gruppo di protezione civile comunale, può garantire la fruibilità di questi spazi in sicurezza in giorni di accentuata affluenza. Nonostante questa accortezza, l’attenzione e il senso di responsabilità individuali restano fondamentali, per questo vi invitiamo continuare a mantenere comportamenti consapevoli e in linea con le disposizioni in vigore, atte a prevenire la diffusione del contagio”.

“Per evitare affollamenti è consigliabile inoltre rendere omaggio ai propri cari anche in giorni diversi dalla ricorrenza religiosa, come stabilito anche dalle autorità ecclesiastiche che hanno prorogato per tutto il mese di novembre le indulgenze plenarie per i fedeli defunti” aggiungono da Palazzo Bovara. I cimiteri della città sono aperti fino al 31 marzo da lunedì a domenica dalle 8 alle 17.30, mentre dal 12 al 18 novembre dovranno essere asportate dai cimiteri le lampade e i segni funerari deposti sulle tombe in occasione della commemorazione.

Le modifiche alla viabilità

Inoltre, per  disciplinare l’afflusso dei visitatori ai cimiteri di Castello e Acquate, saranno adottati alcuni provvedimenti viabilistici che modificheranno temporaneamente la situazione nelle immediate vicinanze. Per favorire una fluidità della circolazione e consentire il transito pedonale e veicolare garantendo condizioni di sicurezza, dalle 8 alle 18.30 dei giorni di sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre, è istituito in via Ugo Foscolo il divieto di accesso nel tratto e nella direzione di marcia compresi tra l’uscita del parcheggio del cimitero di Castello adiacente via Pindemonte e via Martiri di Nassiriya e il senso unico di marcia nel tratto e nella direzione compresi tra l’intersezione con via Martiri di Nassiriya e l’uscita del parcheggio del cimitero di Castello adiacente la via Pindemonte. Istituito anche l’obbligo di svolta a sinistra per i veicoli che, provenienti da via Lusciana, si immettono in via Foscolo e sospeso il divieto di sosta permanente con rimozione forzata nel tratto e nella direzione compresi tra l’uscita del parcheggio del cimitero di Castello adiacente via Pindemonte e l’intersezione con via Caduti Martiri di Nassiriya.

 

Le modifiche temporanee alla viabilità in via Foscolo

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia