Cronaca
Lecco

Coltello puntato in pancia: giovanissimi rapinati in via Carlo Porta

"Il bottino? Un monopattino e 5 (CINQUE) Euro".

Coltello puntato in pancia: giovanissimi rapinati in via Carlo Porta
Cronaca Lecco e dintorni, 02 Giugno 2022 ore 14:01

"Due adolescenti, sotto minaccia di un coltello puntato in pancia, sono stati rapinati da altri ragazzi poco più che coetanei".  A denunciare l'incredibile episodio di violenza  avvenuto a Lecco nella serata di ieri, mercoledì 1 giugno 2022, è il consigliere comunale di Lecco Ideale Filippo Boscagli.

Coltello puntato in pancia: giovanissimi rapinati in via Carlo Porta

Una rapina brutale, per la quale è stata sporta denuncia alle forze dell'ordine quella che sarebbe stata messa a segno ai danni di due ragazzini in via Carlo Porta intorno alle 22 di ieri. Un episodio ancor più inquietante per la giovane età dei coinvolti, vittime e aggressori. Il tutto per poco spiccioli. "Il bottino? un monopattino e 5 (CINQUE) Euro" specifica infatti Boscagli che aggiunge, "È l'ennesimo episodio di questi ultimi anni di una Lecco irriconoscibile. Le baby gang del Viale, la violenza e lo spaccio in stazione, le aggressioni in Piazza Affari e XX Settembre... Una degenerazione inaccettabile cui sembra nessuno voglia o sia in grado di dare risposte, spesso banalizzando tutto a episodi".

"L'Amministrazione con operazioni di comunicazione lancia campagne promozionali sul turismo e collaborazioni con UNICEF, senza investire un euro ad esempio sugli educatori di strada, e mentre l'emergenza educativa e di sicurezza in città è a livelli mai visti dopo il periodo COVID - chiosa il consigliere -  Il tutto condito dal degrado primaverile della ciclopedonale verso Rivabella assediata da barbecue e alcolizzati. Nonostante sia già tardi è giunto il momento perché tutte le istituzioni, in particolare chi ha compiti di sicurezza, trovino risposte al bisogno di una città in emergenza".

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter