Il caso Laser Fish in Regione

La Lega Nord in difesa dell'azienda di Brugarolo saccheggiata dai ladri

Il caso Laser Fish in Regione
21 Novembre 2017 ore 14:07

La titolare dell’azienda Laser Fish di Merate ricevuta al Pirellone

Laser Fish saccheggiata dai ladri, il caso finisce in Regione

Accompagnata dal segretario della Lega Nord di Merate Franco Lana, che ha preso a cuore il suo assurdo caso, Giusi Spreafico, titolare della Laser Fish di Brugarolo, è stata ricevuta martedì scorso dall’assessore regionale alla Sicurezza e all’Immigrazione Simona Bordonali. Vittima di una serie impressionante di furti,  l’imprenditrice ha così ottenuto di potersi almeno sfogare.

Subiti sei furti in pochi anni

“Sapevo che non avrei ottenuto niente in termini pratici e infatti non avevo aspettative. Almeno ho trovato qualcuno disposto ad ascoltarmi da cittadina – ha dichiarato la Spreafico soddisfatta – I sei furti che ho subito dal 2005 ad oggi mi sono costati, in termini di merce sottratta, danni da riparare, implementazione dei sistemi di sicurezza e mancato guadagno, circa 250mila euro”

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia