Gianmario Bonanomi al servizio dell’Arma

L'inaugurazione è avvenuta sabato mattina a Brivio

Gianmario Bonanomi al servizio dell’Arma
Cronaca 14 Ottobre 2017 ore 16:19

L’inaugurazione stamattina nel giardino della caserma

Una scultura di Gianmario Bonanomi nel giardino dell’Arma

Una scultura del noto maestro Gianmario Bonanomi, in arte Bonà, impreziosisce da oggi, sabato 14 ottobre, il giardino della stazione dei carabinieri di Brivio. L’inaugurazione è avvenuta alle 9.30. Erano presenti il comandante provinciale dei Carabinieri di Lecco, il tenente colonnello Pasquale Del Gaudio, il comandante della compagnia dei carabinieri di Merate, il maggiore Roberto De Paoli e il comandante della Stazione dei carabinieri di Brivio, il maresciallo maggiore Vincenzo Valenza.

In tanti all’inaugurazione

Erano presenti anche il sindaco di Brivio Federico Airoldi, i colleghi di Calco e Colle Stefano Motta e Marco Manzoni nonché gli assessori Lorenzo Mazzoleni e Roberta Agostoni. La scultura è realizzata in vetroresina di colore oro ed è sorretta da una struttura in acciaio. Raffigura la “Fiamma dell’Arma dei Carabinieri”, una granata sormontata da fiamma che è da sempre l’emblema di tutti gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri. La fiamma richiama inoltre i concetti di lealtà, fedeltà ed altissimo onore. Le opere di Bonanomi sono presenti in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero. Dopo lo scoprimento dell’opera il parroco don Emilio Colombo ha invitato i presenti a un momento di raccoglimento invocando la benedizione della Vergine Maria, patrona dell’Arma.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli