Assurdo

Cane travolto e ucciso dal suo padrone, che non lo ha nemmeno soccorso

Il 65enne è stato denunciato a piede libero per l'uccisione dell'animale, resistenza a pubblico ufficiale e minacce.

Cane travolto e ucciso dal suo padrone, che non lo ha nemmeno soccorso
Oggionese, 11 Settembre 2020 ore 17:17

Cane travolto e ucciso dal suo padrone, che non lo ha nemmeno soccorso, rimediando una denuncia a piede libero. Il gravissimo episodio è accaduto oggi, venerdì 11 settembre 2020, nella frazione di Cibrone di Nibionno.

LEGGI ANCHE Cane segregato in auto in garage e al buio: scatta la denuncia degli animalisti

Cane travolto e ucciso dal suo padrone, che non lo ha nemmeno soccorso

Questa la ricostruzione dei fatti. Intorno alle 11 il comandante della Polizia locale di Nibionno è intervenuto nella frazione di Cibrone in seguito alla richiesta di soccorso lanciata dai vicini di casa di un 65enne. Quest’ultimo, stando a quanto riferito dai testimoni, avrebbe investito, ma non sono chiare le circostanze, il proprio cagnolino. E dopo averlo travolto con le ruote non si sarebbe preoccupato minimamente di soccorrerlo, anzi, sempre secondo informazioni sommarie, lo avrebbe spostato a margine della strada. E’ a quel punto che sono intervenuti dei vicini di casa, che lo hanno soccorso trasportadolo all’interno di una ditta vicina.

L’aggressione al comandante della Polizia Locale

Il cane era in condizioni molto serie, con ferite profonde su tutto il corpo. Al momento dell’arrivo della Polizia locale la situazione è ulteriormente degenerata. Il comandante ha chiesto spiegazioni al proprietario del cane, ma quest’ultimo, nel tentativo di nascondere le prove, avrebbe cercato di trascinare l’animale ferito fuori dall’officina dove era custodito e il comandante, nel tentativo di metterlo in sicurezza e sottrarlo alle ire del padrone, è stato poi aggredito dall’uomo che avrebbe ulteriormente aggravato le condizioni del cane trascinandolo per una zampa. L’uomo ha minacciato di morte e ha aggredito fisicamente il comandante della Polizia locale che, per contenerlo, ha dovuto poi chiedere supporto anche alla carabinieri che hanno inviato una pattuglia da Merate. La situazione è stata poi riportata alla calma.

Troppo gravi le ferite riportate dall’animale

Per il cane si è reso necessario l’intervento dei veterinari dell’Ats di Lecco, che dopo le prime cure lo hanno trasportato in una clinica, ma le ferite si sono rivelate purtroppo troppo gravi. Di lì a poco il cane è infatti deceduto. Per il suo proprietario si è aggravata anche la posizione penale: l’uomo, infatti, è stato denunciato a piede libero per l’uccisione dell’animale, resistenza a pubblico ufficiale e minacce.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia