Orrore in Valsassina

Cane segregato in auto in garage e al buio: scatta la denuncia degli animalisti

Il proprietario è già stato identificato e segnalato alla Polizia Locale

Cane segregato in auto in garage  e al buio: scatta la denuncia degli animalisti
Valsassina, 04 Settembre 2020 ore 15:03

Cane segregato in auto in garage al buio: scatta la denuncia degli animalisti nei confronti di un uomo  che, secondo la segnalazione giunta al telefono amico dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente “teneva il cane chiuso in garage sul sedile posteriore dell’auto per otto/dieci ore al giorno senza che nessuno intervenisse a liberare l’animale”. Tutto è accaduto in Valsassina.

LEGGI ANCHE Chiudono il cucciolo in bagno e partono per l’estero: salvato dai vicini

Cane segregato in auto in garage al buio: scatta la denuncia degli animalisti

Il sodalizio ha  provveduto a segnalare la vicenda, prima  telefonicamente, e poi per iscritto, alla polizia locale del paese della Valsassina dove era tenuto il cane, un pitbull.  L’animale era “chiuso in auto e nel garage al buio da parecchi giorni” affermano dall’associazione che ha anche  rintracciato, grazie al numero di targa dell’auto, il proprietario.  “Sarà denunciato nelle prossime ore all’autorità giudiziaria”  assicurano dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente.

“Tenere il cane in queste condizioni è vergognoso oltre che essere un reato – si legge ancora  in una nota Aidaa  –  il cane non è di proprietà di un cittadino della Valsassina ma di un turista frequentatore abituale della valle che è stato inentificato dai nostri volontari locali e che oltre ad essere stato segnalato alla locale Polizia Municipale sarà denunciato all’autorità giudiziaria. Purtroppo il problema dei cani tenuti sui balconi o chiusi in aut è tutt’altro che risolto, per questo ogni volta che ne abbiamo l’opportunità provvediamo a denunciare la situazione e gli autori di questi che sono dei maltrattamenti senza se e senza ma”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia