Bruttissimo episodio

Cane maltrattato salvato da Polizia Locale e volontari Enpa

E’ successo a Cibrone di Nibionno, a pochi giorni e a poca distanza dal gravissimo episodio del 65enne che aveva investito e ucciso, senza prestarle soccorso, la sua cagnolina.

Cane maltrattato salvato da Polizia Locale e volontari Enpa
Oggionese, 15 Settembre 2020 ore 16:35

Un cane maltrattato è stato salvato grazie all’intervento di Polizia Locale e volontari dell’Enpa. E’ successo a Cibrone di Nibionno, a pochi giorni e a poca distanza dal gravissimo episodio del 65enne che aveva investito e ucciso, senza prestarle soccorso, la sua cagnolina.

Cane maltrattato a Cibrone

Nella giornata di ieri, lunedì 14 settembre 2020, attorno alle 15.30 una pattuglia della Polizia Locale di Nibionno insieme ad alcuni operatori dell’Enpa di Merate hanno eseguito un blitz in un’abitazione in seguito alle chiamate di cittadini che segnalavano lo stato di maltrattamento di un cane in un appartamento. L’animale, secondo quanto segnalato, sarebbe stato detenuto in condizioni precarie.

Disposto il sequestro

Dopo non poche difficoltà, una volta raggiunta la proprietaria, vigili e i volontari si sono fatti aprire l’abitazione, che tra l’altro era priva di corrente e di acqua scoprendo che all’interno vi era un cane di piccola taglia detenuto in situazione di degrado in quanto il pavimento era cosparso di escrementi ed urina. Il cane era anche in stato di agitazione. Sentito il dirigente veterinario dell’Ats di Lecco, la Polizia Locale ha disposto il sequestro amministrativo del cane poiché detenuto in condizioni igienico-sanitarie non compatibili con la natura dell’animale.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia