Coronavirus

Calciatore della prima squadra dell’Usd Brianza Olginatese positivo al covid

Il calciatore positivo si era sottoposto alle analisi dopo aver saputo che alcuni amici, tutti  calciatori professionisti, avevano contratto il Coronavirus. Tutti gli ambienti (spogliatoi, servizi igienici, bar) del centro sportivo di Olginate sono stati sanificati

Calciatore della prima squadra dell’Usd Brianza Olginatese positivo al covid
Cronaca Lecco e dintorni, 02 Settembre 2020 ore 14:00

Calciatore della prima squadra dell’Usd Brianza Olginatese positivo al covid. Ad ufficializzarlo è la società nata dalla fusione di Acd Brianza Cernusco Merate e Olginatese. Tutti i gli altri  calciatori e i dirigenti sono già stati sottoposti al test del tampone, che ha riscontrato la negatività al virus di tutto il Gruppo Squadra.

Calciatore della prima squadra dell’Usd Brianza Olginatese positivo al covid

Il calciatore positivo si era sottoposto alle analisi dopo aver saputo che alcuni amici, tutti  calciatori professionisti, avevano contratto il Coronavirus. Lo sportivo, sottolineano  dalla società  “è totalmente asintomatico ed è stato immediatamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali”.

Attività sospese

“Le attività, sempre in ottemperanza ai protocolli federali, sono state immediatamente sospese e tutto il Gruppo Squadra sottoposto a tampone. I risultati, arrivati nella mattinata odierna, hanno evidenziato la negatività al virus di tutti i calciatori e dirigenti coinvolti *- confermano dall’Usd Brianza Olginatese  Per tutelare il calciatore coinvolto e tutti i membri del Gruppo Squadra, è stato deciso di darne comunicazione solamente dopo l’esito dei tamponi, fermo restando l’immediato e completo rispetto di tutte le procedure previste dal protocollo federale”.

Situazione sotto controllo

“La situazione è sotto attento controllo – si legge ancora nella nota del gruppo sportivo –  tutti gli ambienti (spogliatoi, servizi igienici, bar) del centro sportivo di Olginate sono stati sanificati e che non sussistono motivi di ulteriore preoccupazione per quanto riguarda il prosieguo dell’attività del Settore Giovanile”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità