Menu
Cerca

Buoni spesa: a Lecco al via la creazione di un elenco di esercizi commerciali

I negozi che vendono prodotti alimentari e beni di prima necessità possono aderire entro giovedì 2 aprile

Buoni spesa: a Lecco al via la creazione di un elenco di esercizi commerciali
Cronaca Lecco e dintorni, 30 Marzo 2020 ore 18:59

Al via la creazione di un elenco di esercizi commerciali in cui  utilizzare i buoni spesa che saranno distribuiti dal Comune di Lecco alle persone in difficoltà per acquistare generi alimentari e prodotti di prima necessità ai sensi dell’Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 di oggi, lunedì 29 marzo 2020.

LEGGI ANCHE Coronavirus, buoni spesa: ecco quanto spetta alla nostra provincia Comune per Comune

Buoni spesa: a Lecco al via la creazione di un elenco di esercizi commerciali

L’amministrazione comunale ha già inviato una lettera alle rappresentative territoriali delle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti, oltre che alle farmacie e alle parafarmacie cittadine, per agevolare la diffusione del messaggio che si rivolge tuttavia a tutti gli esercizi commerciali che vendono prodotti alimentari e beni di prima necessità.

Per entrare a far parte dell’elenco che sarà creato e pubblicato sul sito del Comune di Lecco è necessario inviare, entro le ore 14 di giovedì 2 aprile, la propria adesione scrivendo all’indirizzo di posta elettronica sportellounico@comune.lecco.it e indicando la denominazione dell’attività commerciale, il suo indirizzo, l’indirizzo di posta elettronica a cui fare riferimento, il numero di telefono, le eventuali sedi operative disponibili e gli orari di apertura al pubblico.

Il vicesindaco Bonacina

“Il provvedimento adottato oggi dal Dipartimento di Protezione Civile appartiene alla sfera di quelle attenzioni necessarie soprattutto nei confronti delle fasce più deboli della nostra comunità – commenta il vicesindaco di Lecco con delega allo sviluppo economico Francesca BonacinaAbbiamo immediatamente recepito le disposizioni emanato quest’oggi e chiediamo a tutti gli esercenti che volessero aderire  di inviarci la loro disponibilità entro giovedì prossimo. Sottolineo che i costi dei buoni spesa restano interamente a carico dei fondi stanziati a questo fine del Dipartimento”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli